Il modello di previsione SKF certificato da DNV

Condividi

Il modello di previsione SKF certificato da DNV
Il modello di previsione SKF certificato da DNV: il processo di sviluppo del modello di previsione SKF è stato certificato da DNV

Il concept del modello generalizzato di durata (GBLM, Generalized Bearing Life Model) di SKF e il processo che ha portato all’estensione della sua applicabilità a materiali e caratteristiche di design di cuscinetti speciali sono stati sottoposti a un audit da parte dell’ente di certificazione indipendente DNV. Ciò costituisce un’ulteriore prova esterna che le soluzioni di SKF contribuiscono ad aumentare l’affidabilità.

Calcolare la durata stimata e l’affidabilità dei componenti è fondamentale per progettare e produrre macchine rotanti. Conoscere le probabilità di cedimento e sapere in che modo limitarle sarà ancora più importante, anche perché l’utilizzo di energia e materie prime viene definito per l’intero ciclo di vita della macchina.

Il modello di previsione SKF certificato da DNV

Per poter quantificare i vantaggi, nonché i rischi di cedimento in applicazioni come le macchine utensili e le turbine eoliche, SKF ha sviluppato il modello generalizzato di durata (GBLM, Generalized Bearing Life Model). Il GBLM quantifica sia i rischi di cedimenti tipici dovuti alla fatica sotto-superficie sia i rischi di cedimenti iniziati in superficie.

Bernie van Leeuwen, Director Research and Technology Development

DNV, uno degli enti di certificazione leader nel mondo, ha sottoposto ad audit il processo di qualità globale e rilasciato una dichiarazione di conformità per il concept GBLM di SKF. Nella dichiarazione, DNV conferma che il GBLM “può sostituire le norme ISO corrispondenti”. Ciò significa che utilizzando il modello di calcolo GBLM i clienti possono beneficiare di un metodo migliore per valutare l’affidabilità delle macchine rotanti che progettano. Inoltre, costituisce una prova esterna e quantificabile del fatto che le nuove soluzioni sviluppate da SKF consentiranno di aumentare considerevolmente l’affidabilità.

La parola a Bernie van Leeuwen

Bernie van Leeuwen, Director Research and Technology Development, spiega: “In SKF, siamo convinti che il GBLM sia il metodo migliore per valutare l’affidabilità. La certificazione di qualità dell’ente indipendente DNV conferma l’efficacia del GBLM e i nostri clienti possono quindi contare su un metodo altamente performante e su soluzioni SKF che contribuiscono veramente ad aumentare l’affidabilità”.

Articoli correlati

massima velocità

Massima velocità e massima sicurezza

SKF ha integrato all’interno degli stabilimenti italiani l’infrastruttura iperconvergente, che unisce tecnologie cloud e soluzioni di data storage locali. La