Ristorazione collettiva, l’ingrediente segreto è la digitalizzazione

food 360

Definita anche come il ristorante chiavi in mano, la soluzione Food 360 permette agli utenti di prenotare il loro pasto – preparato poi dalla cucina centralizzata di I Colti in Tavola – mediante la app denominata Joy Food.

Sempre utilizzando una app o una piattaforma web dedicata si può invece accedere alla carta del giorno di Flexy Food, ordinando uno degli oltre trenta menu disponibili e consumandolo poi in ufficio. Il plus risiede in questa circostanza non soltanto nella freschezza e varietà delle pietanze bensì pure nel loro continuo rinnovamento.

Food 360: un frigo intelligente e un concept innovativo

I menu cambiano due volte la settimana e ogni tre giorni vi viene aggiunta una ricetta diversa. Due le modalità di attivazione:

  • Con Team un incaricato raccoglie le preferenze dei colleghi per la settimana e inoltra la richiesta via Internet;
  • con Single ognuno ordina per sé il pasto per il giorno successivo ricorrendo questa volta all’applicazione mobile già citata in precedenza: Joy Food.

Ci si trova pertanto di fronte a un nuovo concept per il food delivery aziendale pensato per un minimo di cinque e un massimo di 30-40 persone, senza però dover ricorrere a personale dedicato. Per usare Urban 360 è invece necessario scaricare la app denominata Fresco Frigo e scegliere un metodo di pagamento fra carte e ticket Pellegrini o Edenred.

Il frigorifero smart si apre inquadrando il QR Code sulla vetrina: così i piatti proposti possono essere visti e analizzati da vicino. Il prezzo di quello prelevato verrà poi addebitato sulla carta di credito o i voucher. L’applicazione Fresco Frigo permette di caricare credito da spendere a ogni prelevamento e la tecnologia RFID che governa il sistema riconosce in modo automatico i piatti scelti tenendo traccia delle preferenze degli utenti. Questo fa sì che l’offerta sia personalizzabile e modificabile nel dettaglio per incontrare sempre il gusto dei clienti.