MECSPE: transizione energetica e mobilità del futuro

mecspe

MECSPE torna a BolognaFiere dal 29 al 31 marzo 2023, con tante novità e un cuore mostra dal titolo “Transizione energetica e mobilità del futuro”.

Si è da poco chiuso un anno intenso per la manifattura, settore trainante dell’economia del Paese che si affaccia al 2023 con maggiore fiducia[1] e con un fatturato in crescita (+1,9%)[2] e nuovi importanti obiettivi da raggiungere.

Tra questi, certamente, le imprese dovranno elaborare sempre nuove soluzioni nel segno della sostenibilità ambientale, dell’innovazione dei processi e della valorizzazione delle competenze.

Per farlo potranno contare anche nel 2023 su MECSPE, la principale fiera italiana dedicata all’industria manifatturiera organizzata da Senaf che si terrà dal 29 al 31 marzo 2023 a BolognaFiere, grazie a un programma ricco di iniziative speciali, convegni e interventi istituzionali sui tre grandi pilastri della fiera: formazione, innovazione e sostenibilità.

Protagonista la sostenibilità

Quest’ultima è la protagonista del cuore mostra di MECSPE, un’area espositiva di 2.000 mq intitolata Transizione energetica e mobilità del futuro, dove esperti, professionisti, imprenditori e personalità istituzionali avranno modo di discutere delle innovazioni nel campo della transizione energetica e della mobilità, dai veicoli elettrici a quelli a idrogeno, sino ai biocarburanti, e i visitatori potranno visitare unità dimostrative funzionanti, che mostreranno tecnologie e lavorazioni destinate al settore della mobilità sostenibile, dalla progettazione alla produzione, tutto in una logica di circolarità e di ottimizzazione dell’efficienza energetica.

Il dibattito interesserà tutta la supply chain che guarda a nuovi processi più sostenibili, allargandosi anche a tematiche attuali nell’ambito del settore manifatturiero come il reshoring, il remanufacturing e il metal replacement, con un focus sui nuovi materiali.

Per valorizzare le buone pratiche di chi già si impegna nel campo della sostenibilità ambientale MECSPE conferma anche nel 2023 Ecofriendly – Io faccio di più, un percorso reale e virtuale tra gli espositori che si distinguono con soluzioni nuove e d’ispirazione per i visitatori.

mecspeUna novità di questa edizione sarà poi la Green Plastix Arena, un’area in cui le aziende del settore gomma-plastica presenteranno le proprie innovazioni basate sul concetto di economia circolare dove la digitalizzazione rappresenta un fattore chiave per l’efficienza della gestione delle risorse.

Orientamento, formazione e recruiting

Ampio spazio anche alla formazione e al recruiting, con il ritorno di Mecspe Young & Career, un luogo di incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro nell’industria manifatturiera, per figure altamente specializzate.

Inoltre, per agevolare la ricerca di talenti nella meccanica di precisione, novità del 2023 è la Piazza Formazione Stampi, che metterà in relazione i giovani futuri professionisti e le aziende per creare nuove sinergie, grazie ai tanti nuovi sbocchi professionali del settore stampi.

A ospitare fondamentali momenti di orientamento e formazione in ambito industria 4.0 sarà l’Area Competence Center all’interno della quale verranno presentati progetti concreti, realizzati in collaborazione con l’industria manifatturiera che rispondono ai requisiti di innovazione, efficienza e sostenibilità.

Parte dell’area saranno anche i Digital Innovation Hub, incubatori d’idee capaci di accelerare i processi produttivi delle imprese, che si renderanno disponibili a offrire ai visitatori tutte le informazioni utili per la trasformazione digitale dei processi aziendali e l’accompagnamento delle aziende nell’elaborazione di progetti 4.0.

Convegni, conferenze e premiazioni

Da oltre vent’anni MECSPE è il polo italiano per l’innovazione tecnologica in campo industriale, elemento alla base della fiera, che ogni anno propone soluzioni per l’industria 4.0, e anche in questa edizione non mancheranno momenti di incontro e confronto dedicati all’innovazione e alla digitalizzazione delle aziende.

A cominciare dall’Arena Additive Manufacturing, lo spazio adibito ai convegni sulle nuove tecnologie additive, animato da racconti di progetti reali, presentazioni tecniche, case history di eccellenza e interventi istituzionali.

Per tutti gli attori coinvolti nei processi di ricerca e sviluppo torna invece il Simulation Summit, la prima conferenza italiana indipendente sulla simulazione CAE in ambito industriale, nata con il fine di promuovere la simulazione ingegneristica.

mecspeNell’ottica di incentivare l’innovazione nei processi di sviluppo e riconoscere l’impegno di chi guida il cambiamento nell’industria, il 30 marzo si terrà la premiazione del Solution Award, il Premio Innovazione Robotica, che verrà conferito alle imprese che si sono distinte per la migliore applicazione robotica industriale o di servizio.

Innovazione al centro anche della Startup Factory, giunta alla sua terza edizione, un’area per favorire il dialogo tra startup e piccole, medie, grandi imprese provenienti dall’industria manifatturiera.

Torna anche la Piazza Progettazione e Design, che, con un focus sul tema della trasparenza dei materiali, si focalizza questa volta sull’estetica e il design dei pezzi presentati.

«Ad ogni edizione MECSPE cerca di modulare programma e iniziative sulla base delle esigenze effettive delle imprese con l’obiettivo di affiancarle nel processo di crescita, per il quale crediamo sia fondamentale stimolare il confronto e lo scambio reciproco di esperienze e practice aziendali – afferma Maruska Sabato, Project Manager di MECSPE – Da 21 edizioni il comparto manifatturiero si riunisce a MECSPE proprio con questo spirito, e i risultati ottenuti confermano quanto sia importante per i protagonisti della filiera incontrarsi in un contesto altamente professionale e ricco di contenuti che guardano al futuro del settore.»

Le associazioni, valore aggiunto della fiera

Ad arricchire il programma convegni di MECSPE saranno le associazioni presenti durante tutte le tre giornate di fiera, che portano valore aggiunto alla manifestazione grazie ai loro preziosi contributi.

Tra queste MESAP, il cluster dell’innovazione per gli Smart Products e lo Smart Manufacturing di Regione Piemonte, AIFM – Associazione Italiana Finiture dei Metalli, presente con la sua Area A.I.F.M. delle Finiture, e CNA Produzione, l’area di CNA che rappresenta la più grande associazione di rappresentanza distribuita nel territorio.

A cura dell’Associazione Italiana Tecnici Materie Plastiche sarà la Piazza TMP, punto di incontro per il network, finalizzato allo scambio di know-how per i tecnici delle materie plastiche.

Grande spazio anche a Confartigianato, con il Villaggio Confartigianato, la vivace collettiva di aziende che anche in questa occasione sarà accompagnata da una serie di eventi.

Molte le associazioni partecipanti con aree collettive dedicate per valorizzare l’eccellenza del tessuto imprenditoriale dei vari distretti.

mecspeTra queste, nell’ambito del Salone Subfornitura Meccanica, saranno presenti le Associazioni Piccole e Medie imprese, API dei distretti di Brescia, Torino e Lecco, il Cluster della Metalmeccanica Friuli-Venezia Giulia COMET e l’associazione delle imprese manifatturiere CONFIMI Romagna.

Nel salone Macchine & Utensili sarà invece ospitato il Villaggio ASCOMUT che rappresenta le imprese di importazione e distribuzione e le filiali di case estere dei settori macchine utensili e utensileria.

Sarà inoltre presente una collettiva internazionale organizzata da AFM Machine Tools Manufacturing Cluster, l’associazione spagnola dei costruttori di macchine utensili.

Tra le aree specializzate all’interno del Salone Automazione e Robotica sarà presente il Villaggio Aidam, lo spazio riservato alle aziende associate, operanti nei settori di Automazione e Meccatronica, Assogalvanica, l’associazione italiana industrie galvaniche, e anche la CDO Networking Business Area, di Cdo Compagnia delle Opere.

La prima volta di Elettronica Italia

Inoltre, da quest’anno contemporaneamente a MECSPE si terrà l’evento Elettronica Italia, interamente dedicato al mondo dell’elettronica, che offre al visitatore uno sguardo su tutto il comparto e un focus dedicato all’elettronica al servizio della mobilità elettrica e dell’elettrificazione dei trasporti.

Sempre in contemporanea a MECSPE si svolgerà anche METEF, l’expo internazionale dedicata alla filiera dell’alluminio, un comparto centrale per la produzione industriale in chiave sostenibile.

Focus Mediterraneo a Bari

Infine, nel 2023 MECSPE raddoppierà l’appuntamento e si terrà anche a Bari dal 23 al 25 novembre con “Focus Mediterraneo” presso la Nuova Fiera del Levante, un’edizione dedicata allo sviluppo delle tecnologie 4.0 e una proposta sempre più focalizzata su sostenibilità e innovazione dei processi produttivi.

[1] Fonte Istat, fiducia dei consumatori e delle imprese dicembre 2022

[2] Fonte Istat, fatturato industria trimestre agosto-ottobre 2022