Mandrino ES951 con MyHSD, una combinazione ad alte prestazioni

Per HSD la digitalizzazione e la connettività sono elementi imprescindibili del proprio prodotto, in grado di semplificare i processi della propria clientela. Mecal Machinery e Oddicini, clienti storici di HSD, hanno aperto le porte delle loro aziende raccontandoci la loro esperienza con il nuovo elettromandrino Wi-Fi ES951 connesso alla piattaforma IoT, MyHSD.

La digitalizzazione in pratica

È stata innanzitutto Mecal Machinery a scegliere di utilizzare il nuovo elettromandrino Wi-Fi, comprendendo sin da subito il grande valore aggiunto che questo avrebbe generato per i propri macchinari attraverso il miglioramento della performance e degli standard qualitativi.

Il nuovo mandrino ES951 e la piattaforma MyHSD sono un connubio ad alte prestazioni perché si uniscono tutte le qualità del mandrino alla possibilità di andare a rilevare i dati che questo può trasmettere a distanza, consentendo il monitoraggio in tempo reale quello che sta succedendo sul componente”, spiega Davide Rubin, UTE/Service Manager presso Mecal Machinery.

Tali vantaggi sono inevitabilmente determinanti anche e soprattutto per coloro che utilizzano il macchinario Mecal equipaggiato con il mandrino Wi-Fi di HSD, come per esempio Oddicini. Ciò che infatti ha spinto la casa piemontese a scegliere tale combinazione all’interno del proprio centro di lavoro è stata “la possibilità di prevenire quelli che potrebbero essere i guasti, perché in azienda purtroppo un fermo macchina per un guasto improvviso rappresenta un danno notevole alla produzione e ai costi che ne conseguono per la gestione”, aggiunge Susanna Cane, CEO di Oddicini.

Tramite l’utilizzo dell’apposita applicazione da computer o smartphone, l’operatore è infatti in grado di vedere in tempo reale i livelli di vibrazione del mandrino, a quanti giri sta lavorando e se le lavorazioni in atto sono particolarmente complesse o gravose. Un mix, quindi, quello offerto da HSD, in grado di accrescere le potenzialità del centro di lavoro su cui il mandrino è installato e di ottimizzare sensibilmente l’uso del macchinario da parte dell’utente finale, avendo la possibilità di implementare tempestivamente azioni correttive per prevenire guasti e conseguenti fermi macchina.

HSD è stata un precursore della digitalizzazione in ambito industriale e, con il sempre maggiore sviluppo dell’IoT, è oggi in grado di proporre alla propria clientela l’innovativa suite di manutenzione predittiva MyHSD: una piattaforma il cui impiego sarà esteso dal 2023 anche ad altri modelli di elettromandrini, come per esempio quelli legati alla lavorazione del metallo, con il fine ultimo di soddisfare sempre più le diverse esigenze del mondo produttivo.

Entra nel mondo di MyHSD e richiedi una demo gratuita al seguente link.