Dalmar: al servizio del settore agricolo e non solo

Lorenza Peschiera

Condividi

dalmar

Nata nel 1949, Dalmar è oggi una realtà molto apprezzata nel settore della distribuzione industriale che si distingue anche per il supporto ai clienti.

Dalmar è una realtà multi-business, che ha l’obiettivo di aiutare OEM e rivenditori specializzati a migliorare i processi industriali.

«Rendiamo disponibile un’ampia scelta in termini di componentistica, utensili, servizio, consulenza e soluzioni tecniche, che fanno la differenza nel “cuore”, spesso invisibile, dei prodotti dell’eccellenza italiana ed estera» spiega Roberto Scuratti, direttore generale di Dalmar.

Con sede a Milano, l’azienda è stata fondata nel 1949 da Giuseppe Genovesi, di cui Angelica Ragazzi, oggi CEO della società, è nipote.

Grazie a estro e inventiva, Genovesi riuscì a creare soluzioni e prodotti innovativi per il mercato oleodinamico dando vita a una realtà tuttora apprezzata nel campo della distribuzione industriale.

Nel tempo Dalmar è entrata in nuovi business diventando un riferimento per la risoluzione di problemi legati alla tenuta dei fluidi, alla riduzione di vibrazioni e rumore, alla conduzione dei fluidi e alle difficoltà di assemblaggio.

Le cinque Business Unit di Dalmar (Guarnizioni di precisione, Tubi flessibili, Sistemi di serraggio, Antivibranti, Utensili e Strumenti di misura) consentono all’azienda di soddisfare le esigenze di varie aree industriali, tra cui i macchinari per l’agricoltura e il movimento terra.

Strategici sono anche i settori manifatturiero, automobilistico, HVAC-R, oleodinamico, elettrodomestici, alimentare e farmaceutico.

«Ci distinguiamo dai competitor per la nostra costante ricerca della crescita, dell’innovazione e dell’eccellenza in più ambiti» dichiara Cristina Ricca, responsabile marketing di Dalmar.

«Grazie alla nostra multicompetenza – di prodotto e di settore – e alle solide relazioni che abbiamo stabilito nel corso degli anni con i principali produttori del mercato internazionale, i clienti hanno accesso a una vasta gamma di componenti e soluzioni personalizzate da un unico fornitore. Non siamo limitati a una sola soluzione prodotta e proposta, ma rendiamo disponibile tutta la flessibilità che il mercato ha da offrire. Tra le nostre partnership rientrano: ABA, Hutchinson, Paulstra, Mikalor, Band-IT, Sumake, Doga, HS Technik, Aimco, Du-Pas, Espiroflex».

Dalmar dispone anche di professionisti esperti che forniscono consulenza tecnica e risposte rapide ai clienti, aiutandoli a selezionare i componenti più adatti alle loro esigenze specifiche.

dalmar
Il sito Dalmar con schede tecniche aggiornate facilmente consultabili e scaricabili.

Il servizio è da sempre un pilastro fondamentale di Dalmar: tra i servizi a valore aggiunto resi disponibili rientrano il packaging, l’etichettatura personalizzata, i servizi di kanban elettronico per supportare e semplificare il processo di approvvigionamento dei clienti, spedizione rapida e affidabile e servizi di post-vendita.

«Dalmar è oggi un partner di riferimento e centro di eccellenza per la ricerca, selezione, gestione e distribuzione di componentistica di alta qualità» dice Ricca.

«Nel settore oleodinamico, i costruttori di macchine agricole e movimento terra, e di attrezzature o componenti utilizzati in questi mezzi, si affidano a Dalmar potendo contare, oltre che su una gamma ampia e conforme ai requisiti delle normative più stringenti, sulla conoscenza del personale qualificato che li supporta anche in tutte le fasi di sviluppo di soluzioni personalizzate e fuori standard.»

Investimenti su più fronti

Negli ultimi anni Dalmar ha investito su più fronti per supportare il business e garantire ai clienti la migliore esperienza possibile, dal potenziamento del magazzino e nuove infrastrutture alla digitalizzazione dell’azienda a nuove partnership e acquisizioni.

Nel 2021 Dalmar ha acquisito un ramo d’azienda per la gamma di tubi flessibili in materiale plastico ed è diventata distributore esclusivo per l’Italia di Espiroflex.

«Questa acquisizione – afferma Scuratti – ci ha permesso di rafforzare ulteriormente la nostra offerta di soluzioni nell’ambito delle tubazioni industriali. Nello stesso anno abbiamo avviato nuovi servizi di progettazione ed engineering con particolare attenzione all’automazione industriale in ambito assemblaggio per fornire alle aziende clienti supporto e consulenza sia sui processi produttivi sia sulle scelte strategiche di sviluppo».

dalmar
Roberto Scuratti, direttore generale di Dalmar.

Recentemente, trainata dai cambiamenti e problemi della supply chain globale, Dalmar ha deciso di puntare sul servizio come strumento strategico per supportare lo sviluppo del business, ampliando il magazzino e incrementando il valore dello stock.

«Ora disponiamo di una più ampia gamma di prodotti offerti e velocizziamo il processo di evasione ordini» puntualizza Scuratti.

«Negli ultimi anni abbiamo investito in innovazione tecnologica e digitalizzazione di dati e processi, creando un’azienda data-driven che pone l’analisi oggettiva dei dati alla base di ogni processo decisionale e alla misurazione delle performance sul livello di servizio offerto ai nostri clienti. Abbiamo ora a disposizione i più evoluti applicativi integrati nel sistema ERP, trasversalmente su tutti i processi aziendali, sia per la gestione sia per il supporto alle decisioni con strumenti di Business Intelligence».

Anche la struttura organizzativa, e le risorse che la compongono, ha subito un’evoluzione in termini di competenze analitiche e manageriali.

«Tutto questo – prosegue Scuratti – diventa valore aggiunto per partner e clienti. Abbiamo ridotto o eliminato processi manuali, che spesso richiedevano tempo ed erano soggetti a errori. Siamo stati così in grado di liberare tempo prezioso per i dipendenti, che possono ora concentrarsi su attività più critiche.»

La digitalizzazione ha portato a un miglioramento della collaborazione e della comunicazione. «Con l’aiuto delle piattaforme digitali, i nostri team possono condividere informazioni e lavorare insieme ai progetti» precisa Ricca.

«Inoltre, ci ha permesso di ottenere una migliore comprensione delle nostre operazioni commerciali. Analizzando i dati e raccogliendo informazioni attraverso strumenti digitali, prendiamo decisioni informate e sviluppiamo strategie per migliorare servizi e prodotti. Questo ci permette di essere all’avanguardia rispetto alla concorrenza e di offrire ai clienti soluzioni innovative in grado di soddisfare esigenze in continua evoluzione. Infine, i professionisti che ci seguono beneficiano di un’esperienza di acquisto fluida, coerente e trasparente: possono accedere ai nostri prodotti e servizi tramite il nostro sito web, sia da desktop sia da mobile, scaricare le schede tecniche aggiornate dei prodotti e avere un contatto diretto e veloce con l’azienda, rimanere aggiornati seguendo gli aggiornamenti sulla nostra newsletter e i nostri canali social. La promozione dei nostri prodotti e dei brand che rappresentiamo, passa anche dagli eventi e dalle fiere di settore. Durante questi eventi abbiamo l’opportunità di presentare i prodotti, di entrare in contatto con clienti e partner e di costruire relazioni.»

dalmar
Cristina Ricca, responsabile marketing di Dalmar.

Dalmar, non essendo un produttore, non gode di molte leve per l’ottimizzazione dei costi legati al caro energia.

«Supportiamo però i nostri clienti riducendo l’impatto degli aumenti grazie all’efficienza portata nei processi della nostra azienda derivanti dagli investimenti tecnologici fatti negli ultimi anni» conclude Scuratti.

Risolvere i problemi delle macchine movimento terra

Le macchine movimento terra, come escavatori, bulldozer e pale caricatrici, usate nel settore agricolo o in altre aree, operando su terreni impegnativi, sono sottoposte a forti sollecitazioni durante le loro operazioni.

Le sollecitazioni torsionali, le vibrazioni e gli urti derivanti da terreni irregolari possono influire sulla durata e sulle prestazioni della struttura e dei componenti delle macchine.

«La componentistica riveste un ruolo cruciale nel funzionamento dei macchinari. Per questo in Dalmar affianchiamo i nostri clienti» spiega Cristina Ricca.

Tra i casi risolti in modo vincente da Dalmar, c’è quello di un’azienda specializzata nella produzione di macchine movimento terra, che ha riscontrato un problema con il sistema di raffreddamento su alcuni suoi modelli con braccio telescopico, in particolare con la ventola di raffreddamento.

Durante le fasi di lavoro più estreme della macchina, la ventola di raffreddamento toccava il radiatore montato sul motore causandone la rottura e il malfunzionamento, con conseguenti preoccupazioni da parte dei clienti circa l’affidabilità e le prestazioni dell’attrezzatura. Il gruppo tecnico di Dalmar ha avviato un’indagine per identificare la causa del problema.

Grazie a un’analisi approfondita del sistema di raffreddamento, i tecnici di Dalmar hanno scoperto che il motore non era correttamente isolato: i supporti antivibranti su cui era montato il motore erano troppo morbidi sull’asse trasversale della macchina. La morbidezza eccessiva della gomma permetteva troppo movimento trasversale al motore che toccava la ventola.

«Dopo aver identificato il problema, abbiamo studiato una modifica sui supporti antivibranti a campana in uso, per aumentarne la rigidezza trasversale senza modificarne la geometria, per non costringere il cliente a modifiche strutturali sulla macchina» racconta Ricca.

«Dopo aver implementato le modifiche, insieme al cliente, abbiamo campionato e testato sul campo i nuovi supporti antivibranti superando il test di omologazione. La soluzione implementata si è dimostrata efficace nel risolvere il problema della ventola di raffreddamento. Il sistema di raffreddamento riprogettato e l’installazione di supporti antivibranti idonei hanno evitato ulteriori casi di contatto tra ventola e radiatore. Il feedback successivo dei clienti ha indicato una significativa riduzione degli episodi di malfunzionamento, aumentando la fiducia nell’affidabilità e nelle prestazioni dell’apparecchiatura.»

Punti di forza

  • Sviluppo di proposte innovative per i mercati di riferimento
  • Multicompetenza
  • Consulenza e supporto tecnico
  • Presenza capillare su tutto il territorio grazie a una rete di agenti di vendita
  • Logistica personalizzata

dalmar
Una logistica moderna a supporto dei clienti.

Articoli correlati

Bando SMACT 2024

É attivo il nuovo Bando IRISS del Competence Center SMACT, che offre finanziamenti a fondo perduto fino al 70% per progetti