Combustibili green dai rifiuti della plastica

Giulia Gorgazzi

Condividi

I ricercatori dell’Università di Cambridge hanno dimostrato che l’anidride carbonica può essere catturata dai processi industriali – o anche direttamente dall’aria – e trasformata in combustibile pulito e sostenibile usando solo l’energia del sole.

Emissioni: da problema a risorsa

Un reattore a energia solare che converte la CO2 catturata e i rifiuti di plastica in combustibili sostenibili e altri preziosi prodotti chimici. A realizzarlo i ricercatori dell’Università di Cambridge, che hanno prelevato l’anidride carbonica da fonti del mondo reale, come scarichi industriali e l’aria stessa, per poi convertirla in combustibile sostenibile. Sebbene siano necessari miglioramenti prima che questa tecnologia possa essere utilizzata su scala industriale, i risultati rappresentano un passo importante verso la produzione di combustibili puliti per alimentare l’economia, senza la necessità di estrarre petrolio e gas.

Non puntiamo solo alla decarbonizzazione ma anche alla defossilizzazione: dobbiamo sostituire completamente i combustibili fossili per sviluppare un’economia veramente circolare – afferma il capo della ricerca, Erwin Reisner. A medio termine, questa tecnologia potrebbe aiutare a ridurre le emissioni di carbonio catturandole dall’industria e trasformandole in qualcosa di utile“.

Gli scienziati si sono ispirati alla cattura e allo stoccaggio del carbonio (CCS), dove la CO2 viene catturata e poi pompata e immagazzinata nel sottosuolo.

La CCS è una tecnologia diffusa nell’industria dei combustibili fossili come un modo per ridurre le emissioni di carbonio mentre si continua l’esplorazione di petrolio e gas – prosegue lo scienziato –. Ma se invece della cattura e dello stoccaggio del carbonio, avessimo la cattura e l’utilizzo del carbonio, potremmo ricavare qualcosa di utile dalla CO2 invece di seppellirla sotto terra, con conseguenze a lungo termine sconosciute, ed eliminare l’uso di combustibili fossili“.

I ricercatori hanno adattato la loro tecnologia a energia solare in modo che funzioni con i gas di scarico o direttamente dall’aria, convertendo anidride carbonica e plastica in carburante e sostanze chimiche, impiegando solo l’energia del sole.

Gli scienziati stanno attualmente lavorando su un dispositivo dimostrativo da banco con maggiore efficienza e praticità per evidenziare i vantaggi dell’unione della cattura diretta dell’aria con l’uso di CO2 come percorso verso un futuro a zero emissioni di carbonio.

https://www.cam.ac.uk/research/news/clean-sustainable-fuels-made-from-thin-air-and-plastic-waste

Articoli correlati

Sistemi di tenuta e trafilamenti

I trafilamenti sono fenomeni riscontrabili in tutti i sistemi oleoidraulici in cui siano presenti parti in movimento relativo ed esistano camere o zone