Mandrini di precisione: novità in casa Jäger

Condividi

Jäger entra in un grande gruppo internazionale e presenta un’innovazione per le lavorazioni di alta precisione.

Nakanishi Jaeger GmbH è la “nuova Jäger”. La pluriennale esperienza europea della Alfred Jäger si unisce alla forza di un grande gruppo internazionale e guarda con fiducia ad un futuro radioso, frutto di innovazione, qualità, impegno ed entusiasmo. Un grande cambiamento che garantirà il successo del brand in un mondo che evolve rapidamente e che chiede strumenti nuovi per affrontare i mercati.

L’ingresso in un gruppo solido, governato dalla vocazione alla qualità e all’innovazione, comporta un rafforzamento della società, garantisce il potenziamento della rete commerciale e supporta il processo di rinnovamento della gamma prodotti.

Mandrini di precisione: la novità

Tra questi, l’ultima novità è rappresentata dall’elettromandrino cilindrico della serie Z62, che oggi mette a disposizione dei clienti due importanti opzioni, richieste nello specifico dai costruttori di centri di lavoro di alta precisione. Elettromandrino estremamente compatto, con un diametro 62mm e un peso complessivo di 6kg, Z62 trova applicazione nei settori delle lavorazioni minute di precisione, ed è per questo particolarmente apprezzato nell’ambito dei componenti di orologeria, occhialeria e oreficeria.

Due importanti opzioni

Le due opzioni implementate sono il giunto rotante, che permette il passaggio di aria in alta pressione attraverso l’utensile fino a 10 bar, e l’ugello posto sulla flangia frontale, anch’esso con un canale dedicato per il passaggio dell’aria, che arriva ad una pressione fino a 10 bar. Questi elementi di innovazione garantiscono un eccellente raffreddamento dell’utensile durante le lavorazioni, oltre ad un’evacuazione del truciolo molto efficiente, consentendo così di mantenere sempre pulita l’area di lavoro.

Dati e caratteristiche

L’elettromandrino Z62 nasce dotato di sistema di cambio utensile pneumatico, con interfaccia HSK-E25. Il motore arriva ad erogare una potenza massima di 3,2 kW, con una coppia di 0,68 Nm e una velocità massima di 50mila rpm. Infine, su richiesta è possibile dotare lo strumento di un encoder dedicato.

Articoli correlati

L’attrito

In generale l’attrito è uno di quei grandi fenomeni con i quali chiunque, nel campo dell’asportazione di truciolo, si vede

I principi della dinamica

Il mondo dell’asportazione di truciolo è completamente governato dalle leggi della dinamica. Le leggi della fisica nascono come un tentativo