La scelta Green di SEYI – Servopressa a C SDN1 ad azionamento diretto e soluzione di stampaggio smart “SIMS”

Condividi

Edicola web

seyi

L’ultimo lancio della serie SDN1, servopresse con telaio a C ad azionamento diretto – una gamma che va da 80 a 250 tonnellate – completa la lineup di servopresse di SEYI. Questa serie è adatta a vari processi di stampaggio come taglio, tranciatura e imbutitura, sia che si tratti di una pressa stand-alone o una linea tandem, è applicabile uno stampo progressivo o di trasferimento.

Caratteristiche principali

Dotata di un servomotore di nuova generazione, le dimensioni sono più compatte ma più potenti. Le prestazioni in termini di risparmio energetico raggiungono il massimo livello, con consumi pari ad appena la metà rispetto a quelli delle presse convenzionali.

Di conseguenza, il “carbon footprint” delle vostre parti stampate può essere notevolmente ridotta. Alcune delle caratteristiche principali includono:

  1. Trasmissione ad azionamento diretto: il servomotore integra l’albero del pignone direttamente nel motore.
  2. Servomotore progettato internamente: “Bassa velocità, coppia elevata” sono le caratteristiche più importanti della servopressa SEYI, particolarmente adatte per la formatura di acciaio ad alta resistenza, alluminio e altri materiali difficili da deformare.
  3. Vantaggio di risparmio energetico grazie al Power Leveling e Power Regeneration design.
  4. Basso rumore: il rumore dello stampaggio può essere ampiamente ridotto.

L’importanza dell’analisi dati

Nell’ambito dell’Industrial Internet of Things (IIoT), le macchine dotate di connettività e integrate con sistemi di automazione sono fondamentali. SEYI ha sviluppato la sua soluzione di stampaggio intelligente – SEYI Intelligent Manufacturing System “SIMS” (opzionale) basata su macchinari smart per aiutare i clienti nelle attività di gestione produzione “intelligente”, in base alle loro esigenze.

SIMS aiuta i clienti a prendere decisioni sulla gestione della produzione tramite la visualizzazione delle informazioni raccogliendo in real-time, e da vari sensori, dati come il monitoraggio del tonnellaggio, la protezione dello stampo, lo stato dei motori, la temperatura, la lubrificazione e il consumo energetico. Pertanto, nel momento in cui verranno rilevati alcuni tempi di inattività, il sistema avviserà gli utenti. Questo monitoraggio automatico riduce la probabilità di errore umano. Utilizzando la diagnosi remota, la risoluzione dei problemi può richiedere meno tempo e meno costi e può migliorare l’efficienza della produzione.


Più controllo significa più qualità ed efficienza produttiva

In merito alla produttività effettiva di ciascuna pressa, questo dato può essere confrontato facilmente comparando con la quantità pianificata su ciascuna linea di stampaggio, permettendo così di capire in un attimo se la produttività aumenta o meno. L’eventuale anomalia verrà visualizzata anche sul sistema e potranno essere generati tempestivamente i relativi diagrammi o grafici statistici. Questi possono aiutare i clienti a modificare la pianificazione o i parametri di produzione in qualsiasi momento all’invio degli alert da parte del sistema e migliorando così l’efficienza dell’intero sito di produzione.

I dati sulle condizioni possono essere raccolti e organizzati in un database. Ciò consente alle macchine di monitorare e fornire feedback precisi sulle proprie prestazioni, avvisando gli operatori in caso di problemi, con conseguente riduzione dei tempi di fermo non pianificati. Il consumo energetico giornaliero viene registrato e salvato nella sezione “Statistiche sul consumo energetico“, generate una volta all’anno.

In conclusione

L’uso delle servopresse nel settore dello stampaggio dei metalli sta diventando sempre più popolare grazie ai vantaggi in termini di risparmio energetico. La riduzione del consumo di energia e degli sprechi di materiali contribuisce alla riduzione del carbonio, aiutando i produttori a raggiungere un equilibrio tra l’emissione di carbonio e il suo assorbimento dall’atmosfera. L’adozione delle servopresse rappresenterà un passo significativo per la tutela dell’ambiente.

Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a visitare il sito web di SEYI.

Articoli correlati

Il digital twin nel mondo manifatturiero

I progressi dell’intelligenza artificiale, dell’Internet of Things e dell’elaborazione cloud, nonchè la relativa robustezza di queste tecnologie, hanno prodotto una