Video – STRATASYS | Nuovo impulso alla produzione grazie alla stampa 3D

Condividi

Utilizzando l’avanzata tecnologia di stampa 3D P3™ DLP di Stratasys, il produttore italiano di componenti elettrici Techno ha completamente reinventato il proprio processo di sviluppo dei prodotti

Come molti settori del panorama manifatturiero, il mondo dell’elettricità è cambiato radicalmente negli ultimi decenni. Il continuo progresso dei sistemi elettrici ha reso necessari strumenti e componenti sempre più sofisticati, e lo sviluppo di tecnologie avanzate come la stampa 3D.

La tecnologia di stampa 3D per il nuovo laboratorio di Techno

L’azienda comasca Techno, specializzata nella produzione di componenti in plastica ad alte prestazioni per connessioni elettriche, negli anni è cresciuta adattandosi al mutevole panorama industriale ed è rimasta competitiva in un contesto sempre più sfidante ponendo l’innovazione e l’ingegno al centro dell’attività.

L’azienda ha iniziato a esplorare processi produttivi alternativi insieme al suo fornitore tecnico, Overmach SpA, e ha investito nella sua prima stampante 3D Stratasys Origin® One nel 2020.

Il successo della sua capacità di produzione additiva (AM) è stato tale che l’azienda ha recentemente aperto un impianto di produzione dedicato. L’unità dedicata “3D Lab” di Techno, sviluppata in sinergia con i dipartimenti di Ricerca e Sviluppo, Produzione e Qualità, fornisce un centro specifico in cui concentrarsi sullo sviluppo dei materiali e sui progetti AM nuovi o futuri.

Articoli correlati

stampa

Rendere la stampa 3D più accessibile

Gli ingegneri dell’Università della Florida hanno sviluppato un metodo per la produzione additiva, chiamato stampa 3D a separazione di fase