Mayr ritorna a MECSPE

Condividi

Edicola web

Mayr ritorna a MECSPE

Mayr ritorna a MECSPE (Bologna, 6-8 marzo 2024), l’evento di riferimento per l’industria manifatturiera, con componenti a servizio completo. I visitatori, oltre a toccare con mano le innovative soluzioni per la trasmissione di potenza e il controllo del movimento, potranno fare esperienza dell’approccio full service di Mayr.

Componenti innovativi e servizio completo sono la combinazione vincente che permette a Mayr, multinazionale leader nella produzione di componenti per l’industria, di supportare i clienti nella realizzazione di tutte le applicazioni, anche le più complesse. Punto di forza dell’azienda è infatti la capacità di fornire un supporto tecnico qualificato, consulenze senza impegno per identificare il prodotto più adatto in ogni situazione, consegne rapide per la stragrande maggioranza dei prodotti a catalogo grazie all’ampio e fornito magazzino in Italia e soluzioni customizzate in tempi compatibili con le esigenze della produzione.

La gamma di freni Mayr

Sicurezza per l’automazione

Fra le soluzioni che attirano maggiormente l’attenzione dei visitatori di Mecspe rientrano sicuramente le applicazioni per robotica e automazione, sviluppate per tener conto della crescente elettrificazione degli azionamenti.

Il freno ROBA-stop-M Eco, ad esempio: una soluzione snella e ottimizzata per l’uso in serie, basata sulla popolare serie di freni motore ROBA-stop-M; o il nuovo freno lineare elettromagnetico ROBA-linearstop, un sistema con elevate forze di frenatura, in grado di agire anche dinamicamente e di convincere per i suoi brevi tempi di commutazione.

Soluzioni per cobot

Con la serie ROBA-servostop, Mayr ha sviluppato anche freni a molla per servomotori, appositamente adattati agli elevati requisiti della robotica. Nel caso di robot leggeri, di solito si preferisce un design ad albero cavo per il passaggio dei cavi all’interno, in modo da non interferire con i cavi esterni. Grazie al suo design, la serie ROBA-servostop Cobot può essere perfettamente integrata in queste costruzioni ad albero cavo.

Monitoraggio senza sensori per freni integrati e di piccole dimensioni

Gli spazi di arresto ridotti sono importanti per la sicurezza dell’uomo e della macchina. Decisivi per la distanza coperta durante l’arresto sono i tempi di intervento dei freni.

Mayr® offre una soluzione intelligente per il monitoraggio dei freni senza sensori. Il modulo ROBA®-brake-checker, installabile a posteriori, funziona senza sensori e, oltre a monitorare lo stato di commutazione e la temperatura critica della bobina, esegue anche un monitoraggio preventivo delle funzioni per verificare l’usura, la riserva funzionale e i guasti.

Modulo ROBA-brake checker

Protezione affidabile per le alte velocità

Anche nel campo dei giunti di sicurezza Mayr offre soluzioni affidabili e performanti. I giunti di sicurezza EAS®– HSE ad alta velocità sono compatti, hanno un’alta densità di potenza e un ridottissimo momento di inerzia della massa: sono studiati per rispondere alle esigenze del mercato e offrire agli utenti soluzioni ottimizzate in termini di peso. Per soddisfare il trend dell’innalzamento delle velocità di utilizzo, Mayr® è anche in grado di fare un ulteriore passo avanti e ridurre ulteriormente le inerzie garantendo la necessaria rigidità torsionale.

Servizi innovativi

I visitatori allo stand Mayr troveranno ad accoglierli professionisti disponibili a supportare ogni esigenza della produzione e a presentare, oltre ai componenti, anche gli innovativi servizi: dal software di configurazione gratuito ai webinar per identificare i componenti più adatti ad ogni situazione, alla progettazione di soluzioni su misura.

Custom per passione

Le proposte customizzate rappresentano un fiore all’occhiello per Mayr, che mette a disposizione dei clienti tutta l’esperienza di un’azienda presente da oltre tre decenni in Italia e di una Casa madre sul mercato da oltre 125 anni: i tecnici dell’azienda traggono grande soddisfazione professionale dalla creazione di soluzioni inedite, che offrono ai clienti prestazioni superiori rispetto a quanto sperimentato in precedenza.

Freni su misura

Una delle applicazioni che ha avuto maggior risonanza nel 2023 ha riguardato i freni di sicurezza del robot antropomorfo Robee, esempio di alta tecnologia Made in Italy realizzato dall’azienda Oversonic. I freni Mayr sono stati adattati alle esigenze del cliente per essere il più possibile compatti e leggeri, pur garantendo un elevatissimo livello delle prestazioni: la sicurezza in un robot collaborativo che lavora a stretto contatto con le persone è fondamentale. Grazie al lavoro svolto sempre a stretto contatto con il cliente, i tecnici Mayr sono riusciti a fornire soluzioni che hanno rispettato tutti gli standard coinvolti.

Giunti ad hoc

Mayr ha realizzato anche un’interessante applicazione per un banco prova collocato in una camera semianecoica. Il giunto lamellare ROBA-DS, perfetto per questa applicazione, è disponibile con manicotto centrale in fibra di carbonio in diverse lunghezze: caratteristica fondamentale in questo caso, dovendo attraversare una parete. Ma la lunghezza di ben 1,5 metri non è stata l’unica caratteristica presa in esame per garantire un corretto funzionamento dell’applicazione: la velocità di rotazione richiesta dall’attività di testing ha reso necessaria una verifica dell’ufficio tecnico per garantire che anche in queste condizioni i disallineamenti rimanessero entro le rigide tolleranze previste. ROBA-DS ha superato brillantemente anche questa difficile prova.

Mayr sarà a MECSPE a Bologna, dal 6 all’8 marzo 2024, nel padiglione 30/stand E86.

Articoli correlati