Parametri di taglio, coppia e potenza del mandrino

Condividi

Questo articolo delinea i passaggi da seguire nella scelta dei parametri di fresatura in funzione delle caratteristiche di coppia e potenza del mandrino della macchina che si ha a disposizione. Il testo è tratto da una lezione del corso PoliMill per aziende “Digital Machining”, ormai alla sua terza edizione.

Il prerequisito per affrontare il tema proposto è la conoscenza base delle lavorazioni di fresatura CNC (Computer Numerical Control) e gli obiettivi sono scegliere il diametro dell’utensile e la velocità di rotazione adeguata alla lavorazione considerando la coppia e la potenza erogabili dal mandrino e eseguire i calcoli utili per definire i parametri di taglio in funzione della posizione di lavoro scelta nella curva caratteristica del mandrino.

La versione online delle lezioni del corso “Digital Machining” per aziende inizia con alcune domande anticipative utili per sollevare l’interesse del lettore (1). Per il tema in esame, tali domande sono:
1) Sai che la macchina potrebbe non riuscire a lavorare se non scegli correttamente i parametri di taglio considerando la coppia e la potenza erogabili dal mandino?
2) Sai che non basta che il tool holder della macchina possa montare un certo diametro di utensile per essere certi che la macchina potrà sopportare le coppie e potenze che si generano in lavorazione?
3) Sai che i centri di lavoro sono progettati appositamente per lavorare in condizioni specifiche? In altre parole, una macchina adatta alle lavorazioni di precisione non è adatta alle lavorazioni standard
4) Sai calcolare le forze, le coppie e le potenze che si generano in lavorazione? È utile per scegliere gli utensili!

Scelta delle velocità di taglio

Questo articolo intende mostrare i passaggi tipici che un tecnologo deve considerare per scegliere utensili e parametri in ambito industriale, ma soprattutto ha lo scopo di evidenziare come esista attualmente un sopporto per queste scelte, anche quando l’esperienza del tecnologo non è particolarmente estesa, come accade a personale neoassunto negli uffici tecnici di aziende manifatturiere.

L’abbassamento delle barriere all’ingresso nel settore è molto rilevante nel periodo attuale in cui assistiamo a un cambio generazionale di operatori, tecnici e anche ingegneri. In una lavorazione di fresatura, il diametro dell’utensile Dc dipende dalla geometria del pezzo da lavorare mentre Vc è consigliata dai produttori degli utensili in funzione della coppia materiale target–materiale dell’utensile quindi può essere considerata costante.

Articoli correlati

Il grano abrasivo: amico o nemico?

Una piccola particella, dura, con forma irregolare. Talvolta con spigoli affilati. Chi è? Il grano abrasivo. Il grano abrasivo è