MICROingranaggi ottiene la certificazione UNI ISO 45001

Condividi

microingranaggi ottiene la certificazione UNI ISO 45001

In linea con la strategia di crescita incentrata sul miglioramento continuo che, da tempo, sta portando avanti, MICROingranaggi ha recentemente ottenuto la certificazione UNI ISO 45001 relativa alla salute e alla sicurezza nei luoghi di lavoro.

“Esistono situazioni allarmanti”, ha spiegato Giuseppe Friscia, Responsabile del sistema di gestione di MICROingranaggi, “che purtroppo in tante aziende sono la norma. Casi in cui, per esempio, si impiega la benzina per lavare i pezzi lavorati, oppure in cui vi sono pavimenti cosparsi di lubrificante o nebbie oleose che saturano gli ambienti di lavoro. E si potrebbero fare altri esempi sul tema. Ecco, situazioni come queste, dal nostro punto di vista, sono inaccettabili e fortunatamente ben lontane da quella che è sempre stata la filosofia di MICROingranaggi”.

microingranaggi ottiene la certificazione UNI ISO
Obiettivo della UNI ISO 45001 è assicurare la salute e la sicurezza sul lavoro, prevenendo infortuni e malattie in ambito professionale

Come ogni impresa che aderisce a un approccio di lavoro definito, strutturato e riconoscibile sia internamente che esternamente, anche MICROingranaggi – oltre a dare priorità alla qualità della produzione, come evidenziato dalle certificazioni UNI EN ISO 9001 e UNI EN ISO 9100 ottenute negli anni – considera essenziale tenere in debita attenzione anche le condizioni di sicurezza e salute dei lavoratori.

La UNI ISO 45001 stabilisce infatti un insieme di requisiti per le attività delineate dal D.L. 8108, il Testo unico sulla sicurezza, proponendo metodi efficaci per soddisfarle. L’obiettivo è assicurare la salute e la sicurezza sul lavoro attraverso la prevenzione di infortuni e malattie in ambito professionale.

L’iter intrapreso da MICROingranaggi ha coinvolto più fasi e diversi ambiti dell’azienda.

“Il punto di partenza”, ha spiegato Friscia, “è stato un’analisi molto dettagliata di tutto ciò che poteva rappresentare un rischio per la salute e la sicurezza dei lavoratori, accendendo i riflettori su ogni ambito e spazio potenzialmente rischioso, attraverso un processo che è partito da un censimento dettagliato delle risorse aziendali, seguito da un’intensificazione dei controlli operativi su ogni aspetto”.

La UNI ISO 45001 stabilisce un insieme di requisiti per le attività delineate dal D.L. 8108, il Testo unico sulla sicurezza, proponendo metodi efficaci per soddisfarle

Alle parole di Giuseppe Friscia hanno fatto eco quelle del patron dell’azienda Stefano Garavaglia, che ha dichiarato: “Sono contento di constatare i grandi passi avanti fatti da MICROingranaggi in questo ambito, seppur nella consapevolezza che anche in questo caso non esiste un punto di arrivo, poiché il lavoro da fare deve essere costante, quotidiano”.

Per saperne di più

Articoli correlati

culle vuote e tecnici di domani

Culle vuote e tecnici di domani

L’“inverno demografico” si è consolidato anno dopo anno con impatti diretti sulle aziende, l’economia e la futura competitività del nostro