E’ l’italiana Mantella S.r.l. ad aggiudicarsi la 19° edizione dello Swedish Steel Prize, il prestigioso concorso organizzato SSAB che premia l’azienda che meglio utilizza i suoi acciai altoresistenziali.

Mantella si aggiudica lo Swedish Steel Prize 2018

Il vincitore di questa edizione del premio internazionale Swedish Steel Prize è l’italiana Mantella S.r.l. L’azienda si è aggiudicata il prestigioso riconoscimento per il semirimorchio ribaltabile posteriore Stratosphere 3.0 sviluppato per garantire performance che superano di gran lunga le attuali offerte presenti sul mercato.

Quella di quest’anno è la 19° edizione dello Swedish Steel Prize, il concorso organizzato dalle acciaierie SSAB che premia il migliore utilizzo dei propri acciai altoresistenziali (quali ad esempio lo STRENX). Il vincitore si aggiudica così una statuetta dello scultore Jörg Jeschke e un premio in denaro di 100.000 SEK da donare a un ente benefico a propria scelta.

Mantella non era l’unica realtà italiana in finale; a classificarsi seconda infatti è stata l’italiana CTE S.p.A. grazie alla piattaforma MP 32.19; CTE ha condiviso il secondo gradino del podio parimerito con le altre due aziende giunte in finale. (per maggiori informazioni sulle altre aziende leggi il nostro articolo)

Il semirimorchio Stratosphere 3.0 di Mantella

Stratosphere 3.0 è un semirimorchio ribaltabile posteriore che coniuga il peso di un telaio in alluminio con le prestazioni meccaniche di uno in acciaio. Infatti lo Stratosphere 3.0 vanta un’eccellente resistenza all’usura, una maggior resistenza alla fatica e una riduzione di peso di circa il 30% rispetto al precedente telaio per rimorchio.

Il telaio del semirimorchio è realizzato interamente in acciaio altoresistenziale con travi formate a Z in sostituzione del classico profilo saldato a I. L’utilizzo delle travi formate offre importanti miglioramenti in termini di resistenza alla fatica ed efficienza produttiva; inoltre è garantito un aumento del carico utile. Per quanto concerne il cassone dello Stratosphere 3.0, esso è realizzato in acciaio resistente all’usura che quindi permette una maggior durata nel tempo.

Chi ha utilizzato il semirimorchio di Mantella sottolinea che con lo stesso carico di lavoro dei modelli precedenti, è possibile ottenere un maggiore carico utile, una maggiore stabilità su strada a pieno carico e una significativa riduzione del consumo di carburante e pneumatici.

Motivazione della giuria

Eva Petursson, Presidente della giuria dello Swedish Steel Prize e responsabile del reparto di ricerca e sviluppo strategico di SSAB, con queste parole motiva la vittoria di Mantella.

“Mantella ha creato un design unico, che rappresenta una generazione completamente nuova di soluzioni per cassoni ribaltabili e cassoni. Il lavoro di progettazione specializzato, i metodi di produzione intelligenti e lo sfruttamento completo dei vantaggi dell’acciaio altoresistenziale e resistente all’usura lo hanno reso possibile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here