Formazione: accrescere le competenze di uomini e imprese

Condividi

Il tema dell’attrattività che l’industria manifatturiera esercita oggi sui giovani in cerca di lavoro è una delle istanze più urgenti espresse dal comparto manifatturiero italiano cui MECSPE sta cercando di dare delle risposte. Ricco è calendario di iniziative e convegni organizzati a tale scopo.

Da sempre attenta al tema della formazione, anche nell’edizione 2019 MECSPE ha in programma un ricco calendario di iniziative e convegni volti ad avvicinare cultura e conoscenza applicata e a soddisfare il fabbisogno di competenze tecniche espresso con urgenza dalle aziende.

Il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano presenterà a MECSPE i risultati della ricerca “Spazi del lavoro 4.0: l’uomo al centro della fabbrica”, analizzando lo stato dell’arte dell’industria 4.0 in Italia e tracciando le linee guida per la progettazione di nuovi spazi di produzione sostenibili, al cui interno siano integrate soluzioni spaziali e servizi che offrano una dimensione lavorativa accogliente e stimolante per una nuova categoria di lavoratori.

Il tema della scarsa attrattività che l’industria manifatturiera esercita oggi sui giovani in cerca di lavoro è infatti una delle istanze più urgenti espresse dal comparto manifatturiero italiano cui MECSPE sta cercando di dare delle risposte.

Con l’obiettivo di stimolare la crescita dei giovani nel settore delle materie plastiche, il 29 marzo TMP, Associazione Italiana Tecnici Materie Plastiche consegnerà il “Premio di Laurea TMP” alle 3 migliori tesi di laurea presentate da giovani laureati che abbiano sviluppato e approfondito tematiche come la sintesi dei polimeri, il design e la progettazione di nuove applicazioni, il riciclo dei prodotti a fine vita, la sostenibilità/circolarità della filiera produttiva.

Diversi convegni tecnici organizzati nell’ambito della fiera, come la giornata dedicata al Simulation Summit in ambito progettazione vedranno il rilascio di crediti formativi da parte dell’Ordine degli Ingegneri di Parma.

Per rispondere alla necessità di unire due eccellenze italiane come la ricerca universitaria e la lavorazione conto terzi, MECSPE creerà un ponte reale tra questi due mondi aggiungendo al suo impegno nel mondo della formazione, una collaborazione con ANFIA, Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica e Dallara Automobili per presentare in fiera l’iniziativa Formula SAE, Society of Automotive Engineering, la competizione internazionale, in cui studenti di facoltà ingegneristiche si sfidano nella progettazione, nella realizzazione e nell’attività di prova in pista di prototipi di vetture monoposto e dare così voce ai ragazzi, ai loro progetti e a chi contribuisce alla realizzazione.

Prosegue anche la partnership tra MECSPE e la Federazione nazionale “CNOS-FAP” – Centro Nazionale Opere Salesiane / Formazione Aggiornamento Professionale, che coinvolgerà attivamente i propri ragazzi in attività di orientamento e divulgazione, mentre Confartigianato ospiterà il Race Up Team dell’Università di Padova all’interno della sua area espositiva, creando un ponte tra il mondo accademico e quello del lavoro.

L’attenzione alla formazione è un tema cui in primis il Gruppo Tecniche Nuove, di cui Senaf fa parte, è molto sensibile, al punto da aver fondato nel 2015 un’Accademia Tecniche Nuove per sviluppare innovativi progetti formativi e di aggiornamento, mirati ad accrescere le competenze sia degli individui sia delle imprese.
L’offerta formativa del Gruppo Tecniche Nuove si articola attraverso corsi di formazione e di aggiornamento professionale continuo, di qualsiasi grado e livello, per tutte le categorie professionali.

A Mecspe Tecniche Nuove coordinerà diversi incontri, come la tavola rotonda sulla formazione dei giovani che metterà a confronto aziende, istituzioni, rappresentanti delle varie associazioni di categoria e mondo accademico e degli Istituti Tecnici Superiori. Anche tra gli espositori di MECSPE sono innumerevoli quelli sempre più attenti allo sviluppo di una logica di rete con il mondo della scuola, dell’università, degli enti di formazione e della pubblica amministrazione, ad esempio attraverso l’istituzione di proprie Academy o attraverso partnership con i vari enti di formazione. Tra le aziende che possiamo citare in tal senso, rientrano Arcoplex, Bosch, Comau, Dmg Mori, Fanuc, Heidenhain, Kuka, Meusburger, Siemens e molti altri, che scelgono MECSPE come vetrina irrinunciabile per presentare anche tutte le loro attività formative.

L’inaugurazione della fiera coinciderà infine con l’ultima tappa dei Laboratori di Fabbrica Digitale di MECSPE, roadshow che ha portato le tematiche di Industria 4.0 in diversi distretti produttivi italiani dando ogni volta la parola alle aziende e agli imprenditori che hanno raccontato le loro esperienze. La tappa finale di questo percorso svilupperà la tematica dell’uomo al centro della fabbrica e presenterà i dati nazionali dell’ultimo Osservatorio MECSPE.

di Corrado Luca Franchini

 

Articoli correlati

Mayr ritorna a MECSPE

Mayr ritorna a MECSPE

Mayr ritorna a MECSPE (Bologna, 6-8 marzo 2024), l’evento di riferimento per l’industria manifatturiera, con componenti a servizio completo. I