Operatori metalmeccanici: la sfida della formazione tecnica

E’ un dato consolidato: da anni non si trovano più operatori specializzati nel settore industriale. Il mondo della meccanica è caratterizzato da una mancanza cronica di manodopera specializzata, che porta le officine a situazioni paradossali, quali rifiutare nuove commesse per mancanza di risorse formate o affrontare pericolosi vuoti nelle fasi più delicate, come il passaggio generazionale e l’età che avanza dei lavoratori più qualificati in azienda. La mancanza di una formazione continua e di alto livello ha portato all’attuale situazione, caratterizzata da una crescente richiesta di questo ruolo e dalla perenne carenza di personale adeguatamente preparato.

L’Italia è il 5° paese nel mondo per esportazione di meccanica, dopo Cina, Germania, Stati Uniti e Giappone, e nel 2019 il fatturato sfiorerà i 100 miliardi di euro.

Le imprese italiane della meccanica strumentale hanno un’elevata propensione all’export, investono nello sviluppo e richiedono figure specializzate per mantenere e implementare i buoni risultati raggiunti sotto il profilo della produttività: infatti, il fatturato per addetto dell’Italia è tra i più alti nell’Unione Europea (242 mila euro a testa).

Di conseguenza la meccanica, importante settore dell’industria manifatturiera italiana, necessita di personale specializzato e rappresenta una grande opportunità di lavoro per i giovani. Gli operatori più ricercati sono i fresatori e i tornitori: professioni che richiedono, oltre ad una buona manualità e precisione, un diploma di scuola superiore ad indirizzo tecnico-professionale e/o la frequenza di un corso di formazione specifico.

Formare operatori specializzati è diventata un’esigenza primaria per ogni realtà metalmeccanica, al fine di dare continuità alla produzione e garantire un futuro alla qualità dei servizi da offrire alla propria clientela. È questo il motivo che ha spinto Tecniche Nuove – che, grazie alla sua pluridecennale esperienza nel campo editoriale, mette a disposizione dei professionisti e delle imprese progetti integrati di aggiornamento continuo – con il patrocinio dell’associazione Faremeccanica – che da anni si impegna a divulgare la cultura tecnica creando una solida rete di dialogo tra istituzioni, imprenditori, scuole e università sul tema dell’eccellenza nel mondo della meccanica e della meccatronica – a sviluppare un percorso formativo professionalizzante per operatori metalmeccanici in fresatura e tornitura.

Formazione di operatori metalmeccanici: fresatura e tornitura

Il percorso formativo professionalizzante pensato da Tecniche Nuove e Faremeccanica mira a fornire conoscenze e competenze pratiche necessarie per operatori (fresatori e tornitori) per colmare la grande richiesta di lavoro dell’industria meccanica. Il percorso, della durata di 160 ore, viene erogato in modalità mista (blended) ed è suddiviso in due step:

1° step – Formazione a distanza, propedeutica alle attività in aula e in laboratorio; 80 ore di studio, suddivise in 3 corsi online, con video e slide a disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7, da fruire progressivamente del primo al terzo step (principi di disegno tecnico meccanico, tolleranze e rugosità, materiali nella meccanica) con test finale da effettuare per ciasun modulo.

2° step – Formazione in aula e in laboratorio attrezzato con macchine utensili a CNC, con due diversi indirizzi: fresatore e tornitore. Alla fine del corso si ha la possibilità di completare la formazione in provincia di Bologna presso GCODE Training: 80 ore in laboratori attrezzati con macchine utensili a CNC per ogni profilo di addetto (fresatore o tornitore), al fine di mettere in pratica quanto appreso nei corsi online e fornire gli strumenti orientati al sapere, al saper essere e al saper fare.

Da passione nasce passione. GCODE Training, nata come risposta alle richieste di manodopera specializzata nel campo della meccatronica. Docenti altamente qualificati, metodo didattico innovativo, lezioni teoriche in aula e prove pratiche su macchine utensili a CNC rendono possibile l’apprendimento di nuove competenze in un settore in forte crescita ed alla costante ricerca di personale altamente specializzato. Unendo in un’unica struttura la docenza teorica in aula e la formazione tecnico-pratica in laboratorio, GCODE Training garantisce ai partecipanti l’utilizzo di un laboratorio attrezzato con macchine utensili a CNC Fanuc (tornio e centro di lavoro a 3 assi) dove realizzare prove pratiche di lavorazioni e apprendere in maniera rapida ed efficace le fondamentali nozioni di meccatronica applicata.

Obiettivo di questo percorso è preparare gli “addetti alle lavorazioni meccaniche nell’utilizzo di macchine utensili a CNC” a svolgere il ruolo di operatore specializzato con competenza e professionalità. Il corso si rivolge a diplomati degli istituti tecnici che desiderano lavorare nell’industria meccanica e a personale già impiegato nell’industria per acquisire maggiori competenze e migliorare la posizione lavorativa.

Prerequisiti richiesti sono capacità di lettura base del disegno tecnico meccanico e l’utilizzo degli strumenti di misura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here