Euroswitch: sensore di livello programmabile per l’Industria 4.0

Il nuovo sensore può essere programmato direttamente dall’utilizzatore tramite un tool dedicato.

Euroswitch sta per proporre sul mercato una nuova versione del sensore di livello analogico mod. ESL , concepito in ottica industria 4.0.

L’azienda ha interamente progettato la nuova gamma di sensori all’interno dei propri laboratori di ricerca & sviluppo, innovativa struttura nella quale continua ad effettuare significativi investimenti per integrare nei propri prodotti i nuovi protocolli di comunicazione e rispondere in maniera tempestiva alle nuove esigenze del mercato.

Euroswitch presenta il sensore di livello ESL

L’ultimo nato in casa Euroswitch è appunto il Sensore di livello ESL con uscita analogica 4-20 mA e due soglie digitali programmabili a piacere dall’utilizzatore.

Tramite un tool dedicato, fornito direttamente dall’azienda, è infatti possibile programmare le due uscite sia nel punto di intervento che di reset (rendendo di fatto disponibili 4 punti di regolazione); le due uscite possono essere entrambe di livello, oppure una di livello ed una di temperatura, od entrambe di temperatura, sfruttando il sensore di temperatura integrato.

Questi innovativi sensori integrano un’elettronica avanzata che consente un sistema di comunicazione ed uno scambio di informazioni sensore-macchina mediante protocolli  quali Modbus, IO-link etc.

IO-Link, nello specifico, è uno standard di comunicazione seriale che consente lo scambio bidirezionale dei dati tra i sensori e il master IO-Link; apparato che a sua volta trasmette i dati su reti, fieldbus o bus di backplane diversi, rendendoli accessibili per utilizzarli immediatamente oppure per eseguire analisi sul lungo termine. Permette, inoltre, di avere dati più “puliti”, un cablaggio più semplice ed una ottimizzazione degli interventi di manutenzione delle macchine, massimizzando la disponibilità delle stesse ed assicurando un aumento dell’efficienza dei processi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here