CoroDrill DS20, prima punta a inserti multitaglienti per profondità 7xD

La punta a inserti multitaglienti CoroDrill DS20 garantisce grande affidabilità e prevedibilità per una maggiore durata utensile nelle applicazioni 4-7xD.

Primato svedese

Sandvik Coromant presenta CoroDrill DS20, la prima punta a inserti multitaglienti per profondità del foro fino a 7xD. Quest’utensile, sfruttando un design del corpo e degli inserti completamente nuovo, fornisce un controllo truciolo affidabile e prevedibile, nonchè elevate velocità di penetrazione nelle applicazioni 4-7xD.

In sostituzione degli utensili CoroDrill 880 e CoroDrill 881, le punte a inserti multitaglienti 4-5xD CoroDrill DS20 migliorano la durata utensile fino al 25% e la produttività del 10%, in base al materiale da lavorare. Le varianti 6-7xD sono punte a inserti multitaglienti dalle capacità inedite per Sandvik Coromant. A complemento di tutto ciò, la casa lancia anche una nuova Modular Drilling Interface (MDI) che funge da accoppiamento tra la punta e l’adattatore. Disponibile con steli Coromant Capto e HSK, la MDI fornisce un’elevata precisione, eccellenti capacità di centraggio e una scorta di utensili ridotta.

Rispetto alle migliori soluzioni attualmente disponibili, le punte a inserti multitaglienti CoroDrill DS20 offrono versatilità, convenienza e un aumento della durata utensile e della produttività su quasi tutti i materiali. Inoltre, non richiedono l’esecuzione di fori pilota.

Nella foratura a profondità superiori a 5xD è fondamentale disporre di forze di taglio controllate, un’evacuazione truciolo sicura ed elevate capacità di centraggio – spiega Håkan Carlberg, senior R&D engineer, Indexable Drilling presso Sandvik Coromant. Nel passaggio da una punta 5xD a una 7xD, la difficoltà teorica aumenta di circa tre volte a causa della maggiore tendenza al piegamento. La progettazione di una punta 7xD CoroDrill DS20 richiede l’attenta considerazione di circa 50 parametri interdipendenti tra loro. Il risultato è una migliore sicurezza di processo, grazie alle forze minori e all’azione di taglio più leggera, soprattutto nell’ingresso nel pezzo. A loro volta, gli utenti ottengono una riduzione del costo per foro e dei livelli di rumore, oltre che la capacità di forare più in profondità”.

Il corpo della punta è robusto e resiste bene alle sollecitazioni, mettendo a disposizione livelli di rigidità più elevati che mai, mentre la forma della scanalatura di evacuazione truciolo è progettata su misura per ciascun inserto e dimensione della punta. Questa combinazione di fattori riduce le vibrazioni, fornisce schemi di usura prevedibili e aumenta la durata utensile. Inoltre, la tecnologia “a due gradini” riduce le forze di taglio in ingresso fino al 75% rispetto agli utensili CoroDrill 880, per aumentare le capacità di centraggio. Il design robusto e la macroresistenza degli inserti restituiscono una maggiore tenacità, con quattro taglienti effettivi sugli inserti centrali e periferici.

Per quanto riguarda la nuova MDI, il doppio centraggio con elevata precisione di montaggio assicura una buona precisione di run-out e una ripetibilità ottimale. Il contatto a flangia e superficiale tra corpo della punta e dado dà grande stabilità e migliora la qualità del foro. È possibile utilizzare la stessa dimensione per diversi diametri della punta.

Le punte a inserti multitaglienti CoroDrill DS20 possono essere scelte in diametro da 15 a 65 mm, con una vasta proposta di steli, dimensioni dell’inserto, qualità e geometrie, al fine di adeguarsi a qualsiasi tipo di materiale e applicazione, tra cui quelle tipiche dei seguenti settori: ingegneria generale, automotive, oil & gas, pompe e valvole e aerospaziale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here