Kennametal: l’alesatura profonda “plug-and-play”

Montare la testina esattamente sulla linea centrale è facile: basta portare a zero il display del mirino angolare e bloccare la barra in posizione.

Un nuovo sistema di alesatura senza vibrazioni vanta il più efficace meccanismo anti-rumore.

Kennametal semplifica l’alesatura profonda. Entrate nella maggioranza delle officine meccaniche e molto probabilmente sentirete il suono assordante di un’operazione di alesatura profonda, di intensità tale che persino il più duro d’orecchie cercherà un paio di tappi per proteggersi. È un problema che ha afflitto gli operatori dal giorno in cui l’inventore del tornio, Henry Maudslay, ha preso per primo un pezzo di acciaio per farvi un foro, con le cose che sono peggiorate man mano che i metalli diventavano più resistenti e più difficili da lavorare.

Non è più così. L’ultima arma di Kennametal nella guerra al rumore assordante generato dalle macchine è quella che vedrà gli operatori di tutto il mondo dire: “Ne ho bisogno“. Il nuovo sistema di alesatura vanta il più efficace meccanismo anti-rumore mai sviluppato da Kennametal e offre anche una vasta gamma di testine intercambiabili e di diametri.

Entra nel foro senza vibrazioni

Sam Eichelberger, product engineer dei sistemi di tornitura e membro del team che ha sviluppato il meccanismo di smorzamento interno, conosce bene il problema. «Forse la cosa più importante da sapere sulla nuova barra è che è plug-and-play – afferma –. Non c’è assolutamente bisogno di calibrazioni o regolazioni: basta tirarla fuori dalla confezione, montarla sulla torretta e iniziare a forare».

Oltre a rendere l’officina un posto più tranquillo in cui lavorare, c’è comunque altro da dire. L’eliminazione delle vibrazioni e di conseguenza del rumore assordante prolunga notevolmente la durata dell’utensile, per non parlare del suo effetto positivo sulla finitura superficiale del pezzo in lavorazione. E quando gli utensili durano più a lungo possono superare i limiti che molti esperti del settore consideravano prima invalicabili in termini di velocità di avanzamento, velocità di taglio e profondità di taglio.

Eichelberger è uno di loro. Elenca un numero di funzioni che non solo rendono il sistema di alesatura antivibrante come il più facile da utilizzare, ma anche il più produttivo. Tra esse vi sono una connessione rigida bolt-on all’estremità della barra che blocca in modo sicuro testine intercambiabili di una gran varietà di tipologie e dimensioni.

Meglio ancora le testine stesse “sono state messe a dieta”, con una lunghezza e un peso minori, per garantire una maggiore stabilità e contribuire al miglioramento delle prestazioni della barra. Hanno anche la refrigerazione interna, per dirigere con precisione un flusso di refrigerante ad alta pressione dove è più necessario. Il risultato è un controllo dei trucioli senza problemi con il massimo raffreddamento nella zona di taglio.

L’assenza di vibrazioni e manutenzione

La caratteristica più importante è l’ammortizzatore interno. Eichelberger spiega: «Le barre sono prive di vibrazioni e non richiedono manutenzione. All’interno della barra c’è una massa sostenuta da un paio di supporti elastici, all’interno dei quali si trova un fluido di smorzamento. Questa massa vibra a una frequenza predeterminata durante la lavorazione, attenuando la frequenza naturale della barra che la circonda e sopprimendo le vibrazioni. Non ci sono componenti soggetti a usura di cui preoccuparsi, non servono regolazioni: la si imposta e non ci si pensa più». Il sistema antivibrante offre prestazioni superiori nelle applicazioni di alesatura profonde fino a 10 volte il diametro, sottolinea Eichelberger, molto più in profondità di quanto siano in grado di arrivare le barre di alesatura in metallo duro o metallo pesante. I risultati dei test interni e dei clienti mostrano buone finiture superficiali o nella maggior parte dei casi migliori rispetto alle competitive “barre
silenziose” con parametri di taglio significativamente più aggressivi su tutta la linea.

Il nuovo sistema di alesatura senza vibrazioni di Kennametal vanta una serie di miglioramenti tecnologici che consentono un funzionamento plug-and-play. Offre una serie di testine intercambiabili con sistemi di bloccaggio degli inserti a leva o con vite, in configurazioni di taglio positive e negative.

Una speciale bussola elastica per la massima rigidità

Ovviamente, le barre di alesatura sono tanto buone quanto lo è il metodo con cui sono bloccate in macchina. Kennametal ha affrontato questa criticità fornendo adattatori per torrette specifiche assieme a una speciale bussola elastica per la massima rigidità. «Questo è l’obiettivo di questo prodotto – aggiunge John Gable, global product manager di Kennametal. La massima stabilità possibile e la soluzione di smorzamento più efficace disponibile». Chiunque abbia mai faticato a mettere una barra di alesatura esattamente al centro apprezzerà il fatto che le impostazioni siano estremamente semplici. «C’è un piano di riferimento sulla sommità della testina che ospita un mirino angolare – precisa Eichelberger –. Basta ruotare la barra finché l’indicatore non legge zero, per poi bloccarla in posizione».

Testine sostituibili

Considerando il costo più elevato di un tale sistema di alesatura, si apprezzerà anche il fatto che le testine siano sostituibili in caso di rottura accidentale, evitando di danneggiare la barra stessa. E gli utilizzatori del vecchio sistema di alesatura di Kennametal scopriranno che le loro nuove testine si adattano perfettamente tramite l’uso di un adattatore. «La gamma delle nostre barre imperiali varia da un pollice di diametro fino a quattro pollici, mentre la versione metrica parte da 25 mm e arriva a 100 mm – continua Gable. Sono disponibili anche diversi tipi di testine intercambiabili, con inserti positivi screw-on per la finitura di precisione oppure con inserti negativi con bloccaggio a staffa per le sgrossature pesanti. La barra è progettata per eccellere in applicazioni esigenti, e questo è proprio quello che fa».

Le competenze di Kennametal

Con 80 anni di leadership tecnologica nelle lavorazioni industriali, Kennametal offre ai suoi clienti la massima produttività grazie alla competenza maturata nella scienza dei materiali, nella realizzazione di utensili e nelle soluzioni antiusura. Le realtà dei settori aerospaziale, movimento terra, energia, meccanica generale e automotive si rivolgono a Kennametal per essere aiutate a produrre con la massima precisione ed efficienza. Ogni giorno, circa 10.000 dipendenti collaborano con i clienti in oltre 60 paesi per renderli sempre più competitivi nei rispettivi mercati di riferimento. Nell’anno fiscale 2018, Kennametal ha raggiunto un fatturato di quasi 2.4 miliardi di dollari.

di Attilio Benvenuto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here