Speciale fresatura: quando la lavorazione è XXL

Ci sono settori della meccanica in cui è necessario realizzare pezzi di grandi dimensioni. E, per di più, alcuni di questi settori sono anche quelli maggiormente in crescita da diverso tempo.

Basti pensare all’aerospaziale: in questi anni, un po’ per le esigenze di alcuni grandi paesi emergenti di rinnovare le loro flotte di aerei civili, un po’ per le sempre presenti necessità del comparto della difesa, il mercato ha sempre visto buoni e soddisfacenti volumi di produzione.

L’aerospaziale è un settore che spesso necessita di lavorare pezzi di grosse dimensioni, soprattutto da quando, per la realizzazione di alcune componenti strutturali degli aeromobili, si è optato per la lavorazione dal pieno da blocchi di alluminio o di leghe esotiche.

Ma non c’è solo l’aerospaziale: altri comparti sono caratterizzati da pezzi meccanici di grandi dimensioni, quali l’energetico, si prendano ad esempio i mozzi delle grandi pale eoliche o le grandi valvole del settore oleodotti e piping; la costruzione di macchine industriali, con la necessità di fresare elementi strutturali e basamenti.

Inoltre, non bisogna dimenticare il comparto degli stampi, in particolare quelli rivolti al settore automotive e dei veicoli commerciali.

Certo, se un pezzo è di grandi dimensioni, non per questo non deve possedere le altre caratteristiche tipiche della meccanica: precisione delle tolleranze, grado delle finiture superficiali, precisione e velocità nella lavorazione.

È qui che per forza devono entrare in gioco le fresatrici di grandi dimensioni: macchine con corse degli assi adeguate alla lavorazione di pezzi lunghi alcuni o anche parecchi metri; macchine con prestazioni di coppie e velocità del mandrino che le renda capaci di asportare grandi volumi di truciolo; macchine che infine permettano la lavorazione del pezzo
con un unico posizionamento, perché è facile convincersi che sia bene che un pezzo di grosse dimensioni, una volta piazzato e serrato, venga poi mosso il meno possibile.

Ma quali sono le tipologie di fresatrici di grosse dimensioni? E quali sono le loro caratteristiche?

Questo è quello che andremo a vedere in questo ebook, dove analizzeremo i vari tipi di fresatrici di grosse dimensioni, in particolare:
• Banco fisso
• Gantry
• Montante mobile
• Portale

Analizzeremo come sono costruite queste macchine, come funzionano e come scegliere l’uno o l’altro tipo.

A farci da guida sarà una realtà fra quelle con il più alto grado di specializzazione nel settore delle grandi fresatrici: la spagnola Zayer. Buona lettura, dunque, alla scoperta delle fresatrici grandi, che spesso, sono anche grandi fresatrici.

Scarica gratuitamente lo Speciale fresatura – Quando la lavorazione è XXL!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here