Dopo 40 anni di attività, con la seconda generazione alla guida dell’azienda, Lugli Amedeo Meccanica è diventata lo scorso anno LAM Srl. Cambia la denominazione, ma non la vocazione e la passione per la meccanica di precisione, attività esercitata da un qualificato staff composto da una cinquantina di addetti, distribuiti nei vari reparti di tornitura, di fresatura, di rettifica, controllo qualità, di assemblaggio e collaudo. Diversi i settori serviti, tra cui spiccano la macchina utensile, l’aeronautica, la robotica e la meccatronica, il packaging, l’imbottigliamento, il comparto meccano tessile, il medicale, l’impiantistica ed elettronica industriale. Ampio e articolato è anche il parco macchine, che assicura una capacità produttiva in grado di soddisfare produzioni ideali da 10 a 200 pezzi ma che si prestano a esigenze che vanno dal pezzo singolo speciale alla media produzione.

LAM Srl, il valore aggiunto della digitalizzazione dei processi

Certificata UNI ISO 9001:2015, l’azienda ha fatto dell’innovazione tecnologica un proprio tratto distintivo, ritenendolo assolutamente importante e strategico per due aspetti: sia in senso lato, inteso come cultura legata alle nuove generazioni, e alla continuità futura, sia in senso stretto, più legato alle proprie lavorazioni. Alla stessa innovazione sono direttamente collegate infatti le possibilità di ottimizzare tempi e costi, aspetto fondamentale in un’organizzazione dinamica come lo è LAM da sempre. Motivo per cui all’interno dell’azienda, ad oggi, i sistemi tecnologici sono diventati già un supporto imprescindibile a cui gli addetti preposti si appoggiano quotidianamente per svolgere il loro lavoro, nel modo corretto, con facilità nel reperire le informazioni necessarie, nel rispetto dei tempi prestabiliti.

In questo contesto l’azienda ha intrapreso ormai già da un paio di anni un intenso percorso di sviluppo, in accordo con quanto previsto da Industria 4.0. Un iter tuttora in atto, non ancora totalmente concluso, ma finalizzato all’ottenimento di un progressivo e globale miglioramento dell’organizzazione e di tutti i processi produttivi, con un duplice risvolto: uno legato agli incentivi, opportunità che ha permesso di ammortizzare costi e favorire investimenti; l’altro più strutturale, inteso come naturale evoluzione di principi di ottimizzazione di processo in termini di velocità, qualità, trasferimento tecnologico e circolarità delle competenze. Un passo obbligato, nonché evoluzione necessaria ai fini della più elevata competitività, che LAM, come confermano anche i vertici aziendali, avrebbe compiuto in ogni caso.

Numerosi a tal proposito sono stati dunque gli interventi strutturali effettuati. A partire dall’acquisizione di un sistema gestionale con un progetto a medio termine, iniziato ormai due anni fa con l’implementazione in ufficio per la gestione di ordini e commesse, e continuato con l’inserimento dello stesso in produzione. Ad oggi, entrato a regime per la gestione delle intere commesse “dalla A alla Z”, il sistema consente allo staff di disporre di tutti i dati disponibili in tempo reale e di poter predisporre analisi mirate. Tali analisi permettono di capire in modo oggettivo se le strategie operative messe in atto siano non solo adeguate alle attese, ma se le stesse vengano eseguite correttamente permettendo, laddove non vengano rispettati determinati parametri, interventi circoscritti ed efficaci. Un nuovo modello di fabbrica che permette l’ottimizzazione delle risorse, una visione sempre aggiornata di tutti i reparti produttivi e del rispetto dei tempi di consegna.

LAM SRL: 100% 4.0

Dal punto di vista più funzionale, altrettanto importante è stato il collegamento di alcune delle macchine presenti nei vari reparti in modalità 100% 4.0, con rilevazione dati automatica. Connessione quanto mai necessaria laddove LAM gestisce le poche produzioni di serie e quindi la contabilizzazione diventa fondamentale in modalità totalmente automatizzata. Un percorso di sviluppo non ancora totalmente concluso, visti i numerosi interventi pianificati. Tra i prossimi step ci sarà infatti la tracciabilità dei materiali automatizzata, il collegamento dei controlli qualità integrati con le commesse produttive, la gestione del magazzino. Un’evoluzione ad alto valore aggiunto della digitalizzazione dei processi, che contribuisce alla crescita dell’azienda al suo interno, ed anche verso l’esterno. A beneficiarne è un panel di clienti in costante aumento, al quale LAM si rivolge mettendo a disposizione tecnologie, competenze ed esperienza senza compromessi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here