Dormer Pramet, utensili per troncatura e scanalatura profonda

Dormer Pramet (www.dormerpramet.com) ha ampliato la propria gamma GL per le operazioni di troncatura e scanalatura profonda introducendo una serie di utensili e inserti con geometrie bitaglienti. Queste aggiunte permettono al costruttore di rafforzare la rispettiva offerta per la lavorazione di piccoli componenti e la scanalatura con sporgenze inferiori. Gli ultimi arrivati in casa Dormer Pramet sono inoltre adatti alla copiatura e alla tornitura longitudinale su vari materiali. Si tratta del proseguimento dello sviluppo del catalogo di troncatura e canalini iniziato nel novembre 2019, quando il gruppo presentò l’inserto GL da 25 mm e la qualità PVD G8330 per mettere a disposizione un prodotto versatile e sicuro nella lavorazione di acciaio, acciaio inossidabile e ghisa.

Una gamma in evoluzione

Il programma aggiornato comprende steli con dimensioni 12×12 per operazioni radiali, adatti all’alloggiamento di inserti con diverse ampiezze di taglio e profondità. Un opportuno sostegno di rinforzo favorisce elevata rigidità e resistenza alle vibrazioni per una buona qualità di superficie lavorata. Gli utenti possono risparmiare tempo in fase di setup grazie all’accessibilità della vite di bloccaggio (inclinata di 30°) e alla facilità di sostituzione degli inserti con una sola mano.

I nuovi utensili Dormer Pramet includono il tipo universale GLSF (RL) EXT per profondità di 24-32mm e il tipo GLSF (RL) EXT-G per l’esecuzione di canalini con profondità 10-12 mm. Lo stelo GLSF (RL) EXT-S è adatto per la lavorazione di minuterie e per torni a fantina mobile. L’inserto lungo tipo GL raggiunge il 60% di profondità in più rispetto al predecessore LCMF16 e si può scegliere in due diverse geometrie, GM ed MM. Entrambe presentano un T-land positivo per ottenere una maggiore durata grazie ai bassi sforzi di taglio e ai ridotti rischi di formazione del tagliente di riporto. La geometria MM con il tagliente a forma sferica è adatta per operazioni di tornitura e per la profilatura in copiatura, mentre la geometria GM è stata progettata per operazioni di tornitura e scanalatura radiale, con taglio continuo e interrotto. Non manca inoltre una linea di inserti fino a 6 mm di larghezza per lavorazioni di piccoli componenti. L’inserto largo 5 e 6 mm con geometria MM non richiede alcuna modifica dell’utensile per l’esecuzione di elevate profondità. Tutti gli inserti sono disponibili sia nelle qualità CVD T7325 e PVD G8330 per applicazioni in una vasta gamma di materiali.