Kennametal, finitura di precisione su ghisa

La fresa KCFM 45 è ideale per la lavorazione di ghisa grigia e CGI, in operazioni di semifinitura e di finitura.

La fresa a spianare KCFM 45 di Kennametal eccede i più alti requisiti di finitura superficiale su ghisa.

La piattaforma per la fresatura a spianare su ghisa KCFM 45 di Kennametal consiste in un utensile con sedi fisse e registrabili, in grado di offrire varianti per applicazioni di semifinitura e finitura di precisione, eccedendo i più elevati requisiti di qualità per la finitura superficiale. Con inserti in metallo duro, ceramica e PcBN, questa fresa è una soluzione flessibile, economica e di facile impiego, adatta all’utilizzo su qualsiasi tipo di centro di lavoro CNC.

Caratteristiche del corpo fresa

Il corpo fresa presenta sedi inserto fisse e registrabili, che offrono due opzioni:
– utilizzare una muta di inserti di semifinitura quando i requisiti di rugosità superficiale sono minori. Per le sedi registrabili sono disponibili cartucce per inserti di semifinitura.
– per requisiti di rugosità superficiale più stringenti, usare nelle sedi registrabili una muta di inserti wiper con cartucce dedicate.

Le tipologie di inserti utilizzabili

Gli inserti in metallo duro sono ideali per la lavorazione a un numero di giri più basso o di pezzi con pareti sottili e condizioni meno stabili, mentre gli inserti in ceramica (qualità KY3500) permettono di impostare velocità più elevate e quindi di ottenere una maggiore produttività. Entrambi offrono prestazioni eccellenti. Per le operazioni di finitura di precisione, gli inserti in PcBN offrono la migliore finitura superficiale, una maggiore durata dell’utensile e una più alta produttività.

«Con la fresa a spianare KCFM 45, si possono combinare e abbinare diverse opzioni di inserti per soddisfare i requisiti dell’applicazione e le condizioni di lavorazione», afferma Michael Hacker, product manager di Kennametal.

Ad esempio, è possibile utilizzare inserti di finitura in PcBN nelle sedi registrabili e inserti in ceramica o metallo duro in tutte le altre sedi inserto per la lavorazione in umido o in applicazioni per volumi di produzione inferiori. Indipendentemente dalla configurazione, la fresa KCFM 45 soddisfa i più elevati requisiti di finitura superficiale.

La fresa KCFM 45 utilizza una combinazione di inserti di semifinitura esagonali nelle sedi inserto fisse insieme a inserti di finitura quadri nelle sedi registrabili, con cartucce:
• configurazione dell’inserto consigliata per la lavorazione a secco e in umido.
• inserti in metallo duro: ideale per macchine con mandrini di dimensioni minori;
• inserti ceramici: per la più alta produttività, ideali per la semi- finitura;
• inserti in PcBN: per la più alta produttività, ideali per la finitura di precisione.

Gestire al meglio le vibrazioni

La fresa dispone di sedi inserto precise con un runout di due micron. Le geometrie super positive di semifinitura e gli inserti wiper generano basse forze di taglio per gestire al meglio le vibrazioni, specialmente nei componenti in ghisa con pareti sottili, e sono utilizzabili in applicazioni a secco e in umido. Gli inserti sono posizionati con un angolo assiale positivo, ma con un angolo radiale leggermente negativo, favorendo una maggiore durata dell’utensile. Ciò genera forze di lavorazione significativamente inferiori rispetto alle frese a spianare su ghisa della concorrenza, aiuta a eliminare le vibrazioni e migliora ulteriormente le finiture superficiali.

«La fresa KCFM 45 con le sedi per inserti registrabili può ottenere finiture superficiali di 0,8 μm Ra o migliori con ondulazioni inferiori a 10 μm Wt», aggiunge Hacker.

Un punto di riferimento

Con più di 80 anni di leadership tecnologica nelle lavorazioni industriali, Kennametal mette a disposizione dei propri clienti la massima produttività, grazie alla competenza maturata nella scienza dei materiali, nella realizzazione di utensili e nelle soluzioni antiusura. Le realtà dei settori aerospaziale, movimento terra, energia, meccanica generale e automotive si rivolgono a Kennametal per essere aiutate a produrre con la massima precisione ed efficienza. Ogni giorno circa 10.000 dipendenti collaborano con i clienti in oltre 60 paesi per renderli sempre più competitivi nei rispettivi mercati di riferimento.

di Gerardo Benni