Bosch Rexroth acquisisce la maggioranza di Kassow Robots

Bosch Rexroth ha siglato un contratto con Kassow Robots, azienda danese specializzata nella produzione di robot collaborativi (cobot). Con questo accordo, Bosch Rexroth ha l’obiettivo di acquisire la quota di maggioranza di Kassow Robots, ampliando il proprio portafoglio di soluzioni per la fabbrica del futuro.

Con sedi a Copenaghen e a Praga, Kassow Robots produce cobot a sette assi, in grado di coprire molteplici applicazioni.

«I robot industriali collaborativi sono un importante elemento costitutivo della versatile fabbrica del futuro», afferma Marc Wucherer, membro del consiglio di amministrazione di Bosch Rexroth che sovrintende alle vendite e all’automazione di fabbrica. I robot leggeri di Kassow Robots possono essere usati in vari modi nella produzione industriale. I cobot hanno un carico utile e una portata elevati e possono essere utilizzati negli spazi più ristretti: con sette assi, un cobot di Kassow Robots può afferrare oggetti dietro gli angoli come un braccio umano.

Nel 2019, secondo Interact Analysis, le vendite globali di cobot sono state di circa 670 milioni di dollari. Questo trend potrebbe evolvere ulteriormente.

«C’è grande richiesta di sistemi robotici flessibili», spiega Wucherer. «Nei prossimi anni si prevede che il mercato dei cobot crescerà del 15-20% ogni anno. Per questo vogliamo espandere il nostro portafoglio con i robot collaborativi di Kassow Robots. Tutto questo andrà a vantaggio, in particolare, dei nostri clienti nel settore dei beni di consumo e della mobilità, inclusa la produzione di batterie, nonché nella produzione di semiconduttori».

Una partnership strategica

«Con Bosch Rexroth abbiamo trovato un partner che può aiutarci a espandere le nostre attività commerciali», dichiara Kristian Kassow, fondatore, amministratore delegato e comproprietario di Kassow Robots.

Dall’inizio delle vendite dei primi due modelli di cobot nel 2019, la gamma di prodotti dell’azienda è cresciuta fino a cinque modelli di robot collaborativi. Questi offrono un raggio d’azione da 850 a 1800 millimetri, carichi utili da 5 a 18 kg e possono raggiungere velocità angolari fino a 225 gradi al secondo. Tutti i modelli hanno sette assi e puntano su facilità di programmazione e utilizzo.

Il software fornisce una piattaforma modulare che consente una facile integrazione di periferiche come pinze, sistemi di visione o altre funzionalità personalizzate.

Grazie alla combinazione di raggio d’azione e carico utile, i cobot possono eseguire un’ampia gamma di attività: dall’imballaggio, al carico della macchina, dalle applicazioni pick-and-place al controllo visivo della qualità. Rispetto ai robot industriali più piccoli, i costi di integrazione sono inferiori. La sicurezza intrinseca e la massa ridotta dei cobot richiedono uno sforzo minore per renderli sicuri. Kassow Robots commercializza cobot dal 2019, con quasi un migliaio di applicazioni. Bosch Rexroth intende espandere notevolmente il business a livello internazionale.