Il freno di sicurezza: un alleato fedele

Il freno di sicurezza FPL-N di M.W.M. freni frizioni è un alleato su cui contare

Walter Sartori, Direttore generale di M.W.M. freni frizioni srl

Il freno di sicurezza FPL-N di M.W.M. freni frizioni srl è un freno pneumatico multidisco negativo, normalmente chiuso, che in assenza di comando arresta il moto o trattiene un componente o un carico in posizione.

Utilizzato come freno “Fail Safe” è un freno di sicurezza che, azionato da molle, interviene in caso di errore o mancanza di aria. È necessario dare il comando, in questo caso l’aria, affinché si disinnesti e liberi il moto. Si tratta di un freno con molteplici caratteristiche che lo rendono ideale in numerosissime applicazioni.

Caratteristiche tecniche del freno di sicurezza FPL-N

Le proprietà principali del freno di sicurezza FPL-N sono:

  • alta affidabilità
  • dimensioni compatte rispetto all’alta coppia trasmessa
  • flessibilità data dalla possibilità di scegliere la potenza frenante con tarature personalizzate a salvaguardia di riduttori, carichi in movimento e/o macchinari
  • facile e preciso montaggio
  • possibilità di utilizzo a secco o a bagno d’olio (con il pacco dischi opportuno)
  • possibilità di verificarne lo stato: aperto o chiuso grazie alla possibilità d’installare un sensore
  • bassa inerzia
  • semplice manutenzione
  • totale assenza di spinte assiali sull’albero da frenare
  • bassa coppia di trascinamento residuo grazie alla presenza delle molle di distacco tra i dischi.

100% made in Italy

Come gli altri freni M.W.M., il modello FPL-N è 100% made in Italy, richiede un breve lead time grazie all’ampio magazzino ed è personalizzabile per meglio adattarsi alle esigenze del cliente.

L’ing. Walter Sartori, Direttore generale di M.W.M. freni frizioni srl dichiara a tal proposito: «Il freno FPL-N è un’alternativa compatta al classico freno elettromagnetico negativo o al sistema disco con pinza, componenti utilizzati nella maggior parte degli impianti e delle macchine industriali. Inoltre, l’FPL-N è disponibile in un’ampia gamma da 100 a 2.400 Nm, rendendolo quindi adatto a svariati impieghi. È infine disponibile anche nella versione positiva in caso di necessità di frenata comandata.»

Esempi applicativi

Impianto di trasformazione carta tissue: il freno blocca gli assi verticali del trasportatore per operazioni di fermo macchina o di manutenzione.

 

Sollevatore: il dispositivo di sicurezza FPL-N trattiene l’elevatore in posizione sollevata permettendo l’accesso all’area sottostante.

 

Tavola rotante: posizionato sotto la tavola il freno, in mancanza di aria, blocca la tavola, permettendo le lavorazioni sopra la tavola, in piena sicurezza.

 

 

Vite senza fine: all’estremità della vite il freno di sicurezza FPL-N ne blocca il movimento in caso di necessità, per qualsiasi tipo di trasporto sia orizzontale che verticale.

 

 

 

Il freno di sicurezza: un alleato fedeleCarro/macchina semovibile: il freno ferma il carro in posizione di stazionamento anche in caso di utilizzo su pendii scoscesi.

 

Cassone ribaltabile: in caso di mancanza di aria il freno blocca il cassone ribaltabile in sicurezza. Normalmente il freno FPL-N è alimentato ed aperto per consentire la rotazione del ribaltatore, in caso di necessità questo viene arrestato in sicurezza mediante disalimentazione del freno.