Efficienza e sicurezza con il sorting “intelligente”, anche sui grandi formati

BriMetal ottimizza i propri processi di lavorazione lamiera integrando al suo interno un ciclo di produzione automatico che include etichettatura/stampa, pallettizzazione e sorting. Fasi effettuate sfruttando le prestazioni, la flessibilità e la precisione del brevettato sistema di Astes4, in asservimento a un impianto di taglio laser fibra.

BriMetal inizia la propria attività nel 1986, svolgendo la lavorazione di lamiere per la costruzione di prodotti in serie come armadi elettrici e manufatti affini destinati a vari settori, per poi specializzarsi progressivamente nella produzione di componenti di varia tipologia per il diversificato mondo dell’edilizia.

Per tale comparto vengono realizzati nel tempo manufatti non solo tagliati e piegati, ma anche saldati, sbavati e opportunamente trattati per le finalità funzionali cui sono destinati, come elementi di facciate, parapetti, rivestimenti ecc. in materiali quali ferro, acciaio e acciaio inox, alluminio, oltre che in ottone, rame, in spessori che possono raggiungere anche i 25-30 mm. La produzione viene effettuata da un gruppo di lavoro composto da 25 persone operative nei 3.500 mq coperti della sede di Quartino, tra Bellinzona e Locarno, sito nel quale l’azienda si trasferisce all’inizio del nuovo millennio per far fronte a ritmi di crescita che impongono la ricerca di spazi più ampi.

Ulteriore step di crescita si ha nel 2018, con la cessione dell’attività al nuovo attuale proprietario, una holding svizzera, che porta con il suo ingresso un nuovo asset aziendale e operativo, nuovi obiettivi, per il cui raggiungimento viene predisposto un piano di investimenti per l’acquisto di nuovi impianti e l’introduzione di nuove tecnologie.

Tecnologie tra le quali anche XLsize, un performante e brevettato sistema di movimentazione e smistamento realizzato da Astes4, azienda con sede nella stessa Svizzera, di proprietà del gruppo Mitsubishi Electric, e specializzata in soluzioni di sorting automatico “intelligente” di parti tagliate di lamiera.

Gianandrea Mazzola