Presentato a MecSpe 2022 il nuovo laser tracker AT500 di Hexagon

AT500

La divisione Manufacturing Intelligence di Hexagon ha lanciato in anteprima mondiale a MECSPE 2022 il nuovo Leica Absolute Tracker AT500 equipaggiato con il tastatore wireless B-Probeplus.

Dopo il grande successo della serie AT400, la nuova piattaforma AT500 offre prestazioni migliorate:

  • misura con riflettore e con tastatore;
  • nuovo controller integrato alimentato a batteria;
  • protezione ambientale completa con grado di protezione IP54;
  • gamma di temperatura d’esercizio più estesa.

AT500: il laser tracker più portatile e robusto

L’AT500 è stato pensato come il laser tracker più portatile e robusto della gamma Hexagon. Una serie di caratteristiche contribuisce a tempi di configurazione estremamente rapidi, compresa l’unità di controllo integrata nel sistema, una novità assoluta per un Absolute Tracker.

Questo nuovo design rappresenta un grande passo avanti nella portabilità, con un cablaggio ridotto al minimo e una configurazione limitata al concetto di plug-and-play. Oltre al fatto che il tracker non ha bisogno di essere calibrato o inizializzato su un riflettore prima dell’inizio della misura. Il sistema offre significativi vantaggi in termini di produttività complessiva e di riduzione del tempo di raggiungimento del risultato.

Il nuovo B-Probeplus rivoluziona le capacità di misura

Questo laser tracker di nuova generazione rivoluziona le capacità di misura con il nuovo B-Probeplus. Un aumento dell’angolo di inclinazione e del volume di lavoro rende il sensore pratico da utilizzare e facile da puntare, con informazioni in tempo reale visualizzate direttamente sul display dell’unità del sensore, contribuendo a garantire che i punti siano misurati correttamente fin dal primo clic. E tutto ciò è corredato da una certificazione di precisione in linea con le specifiche ISO 10360-10.

«L’AT403 e i suoi predecessori hanno rappresentato una generazione di laser tracker innovativa che ha portato la misura metrologica in settori completamente nuovi nell’ultimo decennio – afferma Rodrigo Alfaia, Product Manager Absolute Tracker di Hexagon – Con l’AT500, abbiamo voluto continuare in questo senso e allo stesso tempo offrire i miglioramenti richiesti dai nostri clienti. Rendere il nostro sensore più semplice da usare è stato un obiettivo chiave per noi. Con il B-Probe plus abbiamo ora un sistema che può fornire enormi vantaggi in termini di produttività e cambiare il modo in cui le persone misurano in ambienti difficili. Il feedback della misura in tempo reale sul sensore fa una grande differenza in termini di fruibilità del sistema: effettuare una misura è diventato molto più facile con questo nuovo laser tracker.»

Temperatura d’esercizio del laser AT500

Inoltre, una temperatura d’esercizio che va da -15 a 50 °C permetterà all’AT500 di fornire risultati accurati ovunque, dalla cima delle montagne alle fonderie. Se si considera il volume di misura più esteso del mercato, fino a 320 metri di diametro, e l’essenziale protezione IP54 – unica sul mercato dei laser tracker – l’AT500 si distingue come il sistema di misura più robusto per ambienti difficili che vanno oltre i limiti delle applicazioni di produzione quotidiane.

L’integrazione con la soluzione HxGN SFx | Asset Management di Hexagon aggiunge affidabilità e portabilità all’AT500 e rende il sistema ancora più in grado di mantenere le sue promesse di riuscire a “misurare ovunque”. Consente al sistema di essere monitorato e gestito da remoto, semplificando la collaborazione tra i team.

Tutti i membri dei team possono facilmente mantenere una visione d’insieme della situazione di tutti i dispositivi della propria flotta – che si tratti di laser tracker, CMM o bracci di misura portatili – e assicurarsi che tutti siano aggiornati e correttamente calibrati e certificati, ricevendo anche avvisi in caso di eventi critici o cambiamenti di stato.