Cuscinetti magnetici per una produzione più sostenibile di aria compressa

I cuscinetti magnetici SKF consentono una produzione più sostenibile di aria compressa e stanno svolgendo un ruolo chiave nel ridurre le emissioni di CO2 

I cuscinetti magnetici SKF, che possono ruotare fino a 50.000 giri/min, stanno svolgendo un ruolo chiave nel ridurre le emissioni di CO2 in una vasta gamma di applicazioni industriali, tra cui i compressori.

La tecnologia dei cuscinetti magnetici SKF è stata scelta dall’azienda cleantech finlandese Tamturbo per i propri motori ad alta velocità utilizzati nei turbocompressori industriali d’aria.

L’aria compressa viene utilizzata in molti impianti industriali per alimentare macchine, utensili e sistemi di automazione, nonché per spostare materiali durante il processo di produzione.

Storicamente per l’utilizzo di aria compressa si utilizzano compressori a vite a base d’olio, i quali comportano costi di manutenzione elevati e producono emissioni di CO2 associate, derivanti sia dall’olio che consumano sia dallo spreco di energia sotto forma di perdita di calore supplementare.

Grazie alla tecnologia dei cuscinetti magnetici, l’azienda cleantech finlandese Tamturbo ha ottenuto numerosi vantaggi: elevate velocità di rotazione, eccellente affidabilità e una maggiore efficienza

Utilizzando compressori centrifughi ad alta velocità e ad azionamento diretto, con motori a magneti permanenti e cuscinetti magnetici attivi come tecnologie principali, i clienti del settore industriale possono generare aria compressa con emissioni inferiori, nonché ottenere intervalli di manutenzione più lunghi e un costo totale di possesso inferiore rispetto ai compressori a vite a base d’olio.

La parola agli esperti

Thomas Fröst, presidente della divisione Independent & Emerging Business SKF, ha affermato: “Aiutare le aziende ad adottare soluzioni più sostenibili è il grande impegno della nostra azienda. Ciò che rende i nostri cuscinetti magnetici così entusiasmanti è che questa tecnologia, inizialmente sviluppata per le industrie del petrolio e del gas, oggi si è rivelata una soluzione in grado di accelerare lo sviluppo di tecnologie più pulite”.

Igor Nagaev, presidente e CEO di Tamturbo, ha dichiarato: “I cuscinetti magnetici SKF ci hanno permesso di risolvere diversi punti critici nelle nostre applicazioni: ci consentono di raggiungere elevate velocità di rotazione, con un’eccellente affidabilità e una maggiore efficienza. Tutto questo fa sì che Tamturbo possa offrire ai propri clienti compressori con un costo totale di possesso inferiore ed emissioni di CO2 ridotte”.