Elli Zerboni, frese in metallo duro micrograna

Condividi

Nella vasta offerta di utensili Elli Zerboni spicca la linea di frese Blujet, costruite in metallo duro micrograna (dimensione “nanograin”) con speciale rivestimento Blu. Questa tecnologia è in grado di sopportare temperature sino ai 1200 °C ed è dotata di una durezza di circa 4500 HV, caratteristiche che la rendono molto adatta alle lavorazioni a velocità elevate e a secco su materiali che vanno dai 30 sino ai 70 HRC, come gli acciai legati e trattati e ad alta resistenza.

La proposta Blujet comprende ora otto famiglie di prodotto, con una fresa a due taglienti (9831), una a tre taglienti (9831A), tre tipi di frese a testa semisferica (9822, 9832, 9832A) e due frese a quattro taglienti toroidali (9823, 9833). A questo ventaglio di soluzioni si è aggiunta quest’anno la nuova minifresa Blujet 9821A a due taglienti, con colletto ribassato, indicata per lavorazioni di finitura, nonché per forare e scanalare
materiali con durezza fino a 65 HRC.

Fresatura senza pensieri

Le frese Blujet si distinguono per un’elevata resistenza. E grazie alla particolare precisione adottata per l’affilatura dei taglienti, consentono un eccellente grado di finitura. Tali peculiarità forniscono una brillante risposta a diversi problemi di fresatura, aumentando l’efficienza dei processi con la riduzione dei tempi di lavoro.

Articoli correlati

Asportazione di truciolo e usura

L’usura è il frutto dell’interazione fra superfici in moto relativo e interessa direttamente le lavorazioni per asportazione di truciolo. Al termine usura sono

Fresatura: al via il nuovo corso PoliMill

Scopri come usare al meglio gli strumenti digitali per progettare il ciclo di fresatura grazie al corso PoliMill Digital Machining, che si svolgerà