Dormer Pramet, punte integrali “4×4”

Condividi

Edicola web

I prodotti Force X e Force M, all’interno della gamma Dormer Pramet, si identificano nella particolare esecuzione dello scarico con il nocciolo a restringimento continuo e la forma del profilo di testa, che permette un miglior controllo del truciolo e una più facile riaffilatura. Grazie a una rigorosa preparazione dei taglienti e agli angoli esterni rinforzati, risulta persino possibile prevenire danneggiamenti. Queste punte hanno il substrato costituito da carburo micro-grana e rivestimento TiAlN, il che si traduce in un’elevata resistenza all’usura, una prolungata vita utensile, nonchè un vasto range materiali lavorabili, come l’acciaio inossidabile, l’acciaio legato o la ghisa.

Le Dormer R100/R120 presentano superficie levigata, substrato in carburo integrale e sono autocentranti con angolo di punta 120°, per applicazioni di meccanica generale. Le punte da centro R122, R123 e R125 garantiscono un preciso posizionamento del foro e contribuiscono a evitare flessioni della punta. Queste punte sono raccomandate per l’esecuzione di un foro profondo. Presentano di solito una tolleranza ristretta sul punto centrale con uno scarico molto corto.

Ridurre i tempi ciclo e aumentare la produttività

Tom Berrill, field manager di Dormer Pramet, evidenzia i principali vantaggi: «Le punte R100 e R120 sono perfette per gli operatori che cercano una maggiore resa in sostituzione di punte in HSS, ma non hanno la possibilità di impiegare una punta Premium High-Performance. La serie Force X offre la perfetta miscela fra resa e funzionalità, essendo una punta per tutti i materiali risulta adatta per utilizzatori che lavorano in conto terzi e per produzioni di meccanica generale».

Luiz Junior, R&D supervisor presso Dormer Pramet, aggiunge: «Le punte R100/R120 sono i nostri veicoli “4×4”. Non importa come vengono applicate, sono comunque versatili come una convenzionale punta in HSS ma con resa decisamente superiore. Se vengono richieste velocità e precisione, le serie Force costituiscono la soluzione. Sono costruite per ottenere il massimo dalle risorse disponibili, per ridurre i tempi dei cicli produttivi e aumentare la produttività».

La meccanica generale copre un’ampia gamma di lavorazioni. Le officine, spesso, preferiscono utensili standard con elevata flessibilità e versatilità che si adattano ad una varietà materiali. Esse si aspettano una soluzione a elevata affidabilità, veloce e accessibile. Le punte Force X e Force M soddisfano queste aspettative. La clientela di Dormer Pramet include conto terzisti di secondo e terzo grado con varie macchine CNC. Molte di queste ditte lavorano con diversi componenti di progettazione industriali e settore costruzioni. Le punte da centro R100/R120 e R122/R123/R125 sono frequentemente impiegate in manutenzione, riparazioni e operazioni (MRO) che rappresentano una grande quantità di diverse applicazioni nel segmento specifico.

Un componente primario del settore MRO consiste nella manutenzione di attrezzature, linee di assemblaggio o lavorazioni per settori come aviazione, automotive, energia, alimentare e costruzioni industriali. Le applicazioni MRO comprendono foratura, filettatura, fresatura, alesatura, lamatura e sbavatura. I prodotti R100/R120 rappresentano una soluzione affidabile.

David Risk, global product manager di Dormer Pramet, afferma: «Le R100/R120 costituiscono il livello base di punte integrali per applicazioni generiche, offrono un’eccellente durata con una comprovata affidabile resa. Vengono impiegate sia su macchine a portale per foratura sia in applicazioni su macchine CNC, soprattutto per applicazioni generiche e manutenzione, sono la scelta logica per piccoli lotti di produzione in tutti i segmenti industriali. Le serie Force X e Force M d’altra parte, sono concepite per elevati rendimenti, sono punte realizzate in carburo rivestito, con o senza refrigerazione interna, consentono la riduzione dei tempi di lavoro. Costituiscono la scelta perfetta per grandi lotti di produzione, elevati volumi di produzione in applicazioni CNC, vengono soprattutto impiegate in meccanica generale, assemblaggi di strutture aeronautiche e industrie di stampi».

Articoli correlati

La formazione del truciolo

Nella lavorazioni meccaniche ad asportazione di truciolo si usano vari tipi di utensili: quelli a punta singola, frese, punte a