ABB: sorgerà a Shanghai la fabbrica di robot del futuro

ABB investirà 150 milioni di dollari a Shanghai per la realizzazione di una fabbrica di robotica estremamente all’avanguardia, in cui i robot realizzeranno robot.

Il nuovo centro di produzione, che secondo le previsioni sarà operativo entro la fine del 2020, unirà tecnologie digitali (incluse le soluzioni ABB Ability), robotica collaborativa e intelligenza artificiale. Riguardo a quest’ultima, il nuovo stabilimento di Shanghai si avvarrà di un centro di ricerca e sviluppo in loco che contribuirà ad accelerare le innovazioni nell’AI. La fabbrica avrà anche una planimetria innovativa e flessibile, basata su isole di automazione interconnesse anziché su linee di assemblaggio fisse.

Le soluzioni ABB di automazione della logistica saranno utilizzate in tutto lo stabilimento, compresi i veicoli a guida automatica che possono seguire autonomamente i robot mentre si muovono lungo la linea di produzione, fornendo loro le attrezzature grazie a stazioni localizzate. Ciò consentirà alla produzione di adattarsi e dimensionarsi in modo efficiente in relazione ai cambiamenti nel mercato dei robot in Cina senza ulteriori espansioni della capacità produttiva. In più, per favorire il passaggio alla personalizzazione di massa nella produzione e per garantire i massimi livelli di produttività e flessibilità, lo stabilimento farà ampio uso del software SafeMove2 di ABB, che consente a persone e robot di lavorare in sicurezza in spazi ristretti. Oltre a questo, le unità YuMi verranno utilizzate per molte delle attività di assemblaggio delle piccole parti necessarie per la produzione di un robot ABB.

La Cina è un mercato estremamente importante per quanto riguarda la robotica: basti pensare che nel 2017 un robot su tre nel mondo è stato destinato ad acquirenti locali, per un totale di quasi 138.000 esemplari.

Investimenti strategici

ABB ha investito più di 2.4 miliardi di dollari nella Repubblica Popolare dal 1992. “L’impegno della Cina nella trasformazione della sua produzione rappresenta una luce illuminante per il resto del mondo – ha commentato Ulrich Spiesshofer, ceo di ABB. Il suo approccio strategico alle ultime tecnologie per l’intelligenza artificiale, la robotica avanzata e l’informatica basata su cloud rappresenta una guida per ogni paese che desidera avere una base manifatturiera competitiva a livello globale. Shanghai è diventata un centro vitale per la leadership tecnologica avanzata, per ABB e per il mondo“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here