L’invisibile diventa visibile con Beko Technologies

Gli strumenti di misurazione della gamma Metpoint di Beko Technologies consentono il monitoraggio dell’aria compressa in ogni processo e settore, a partire da quello delle lavorazioni nell’industria alimentare.

Il ruolo dell’aria compressa è fondamentale in numerosi processi produttivi e settori industriali. A partire da quello alimentare, dove il contatto diretto con i prodotti assume particolare rilevanza, in quanto la presenza di inquinanti nell’aria compressa, quali microorganismi, olii e impurità di vario tipo può compromettere la qualità di ciò che viene lavorato e causare danni, oltre che al consumatore, all’impianto stesso. Anche quando i compressori siano oil-free, eventuali problemi di contaminazione non sono trascurabili, in quanto gli idrocarburi volatili naturalmente presenti nell’aria, una volta immessi nel processo di distribuzione dell’aria compressa, raggiungono concentrazioni sensibilmente maggiori rispetto a quelle ambientali. La capacità di controllare la qualità dell’aria compressa diventa quindi una condizione fondamentale.

Parametri chiave sotto controllo

Beko Technologies offre ai propri clienti un’ampia gamma di strumenti e sensori per misurare tutti i parametri chiave dell’aria compressa, in grado di determinare la classe di qualità secondo la normativa ISO 8573-1:2010 (la più utilizzata), in base al contenuto dei contaminanti presenti: particolato solido, umidità e vapori d’olio. A partire da Metpoint OCV Compact, un sistema di monitoraggio in grado di controllare il flusso dell’aria in modo permanente, rilevando fino a un millesimo di g/m3 di vapore d’olio residuo. Abbinata al sensore di umidità Metpoint SD23 e al contatore di particelle PC400, la soluzione è in grado di determinare la classe di qualità dell’aria compressa con riferimento a tutti i tipi di inquinanti indicati dalla normativa. I dati rilevati possono essere utilizzati sia per la documentazione della qualità dell’aria compressa sia per l’identificazione delle fonti di contaminazione. Per rendere ancora più fruibili tutte le potenzialità del sistema, lo stesso è collegabile in rete tramite Modbus RS485, per un comodo monitoraggio online.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here