Coronavirus: Camozzi dona 8 ventilatori polmonari agli ospedali di Brescia

Camozzi Group interviene a supporto dell’emergenza sanitaria che ha colpito il paese, e in particolare la Lombardia, con una donazione di 8 respiratori per gli Spedali civili e la Poliambulanza, i due principali nosocomi della città di Brescia maggiormente coinvolti nell’assistenza alla popolazione locale colpita dal coronavirus.

Un aiuto subito

La donazione degli 8 respiratori è stata possibile grazie ai rapporti di collaborazione e fornitura che Camozzi Group vanta con Siare Engineering, la principale casa italiana produttrice di ventilatori del paese che ha fabbricato anche gli 8 donati ai due ospedali di Brescia. Siare Engineering fornirà nei prossimi mesi in via prioritaria oltre 2000 respiratori polmonari alla Protezione Civile per diverse strutture mediche su tutto il territorio nzionale. Camozzi Group ha ricevuto da Siare la richiesta di 20.000 componenti e sistemi integrati di 3 tipologie per questa commessa.

Camozzi Group, attraverso la divisione Camozzi Automation, progetta e sviluppa componenti e soluzioni per il controllo dei fluidi per il settore life science. In particolare il gruppo produce parti e sistemi integrati per applicazioni che fanno uso di ossigeno. Fra tali ambiti vi sono i ventilatori impiegati nei reparti di terapia intensiva, in cui le soluzioni Camozzi rivestono un’importanza fondamentale per il loro funzionamento.

Camozzi Automation lavora nel settore medico per i principali brand mondiali di dispositivi medicali (tra cui Medtronic, Getinge, Mindray e Aeonmed), compresi i respiratori polmonari che le strutture della Penisola stanno anche importando per far fronte all’improvvisa e straordinaria necessità.

Il gruppo proseguirà nella produzione della componentistica essenziale per fabbricare i respiratori polmonari a livello globale essendo un attore fondamentale della filiera, assicurando tutte le attenzioni a tutela dei lavoratori e continuando a osservare scrupolosamente le disposizioni assunte dal governo italiano, la Regione Lombardia e dagli esecutivi delle altre nazioni in cui si trovano i siti produttivi Camozzi.

Lodovico Camozzi, presidente e amministratore delegato della società, ha dichiarato: “In una crisi storica che ha colpito nel profondo la nostra comunità bresciana, vogliamo essere al fianco delle strutture sanitarie e del loro personale con un’iniziativa concreta e rapida per supportarle. Desidero ringraziare tutti coloro che ci hanno aiutato in questo impegno, a partire dalle nostre maestranze tutte per il grande sacrificio e dal nostro cliente Siare Engineering che produce i respiratori”.

L’iniziativa di Camozzi Group è tempestiva e puntuale – ha sottolineato Marco Trivelli, direttore generale degli Spedali Civili di Brescia – e potenzia una linea terapeutica che è essenziale per curare i pazienti più gravi, come quella del supporto respiratorio intensivo,   e che permette ai polmoni di riposarsi, dando loro lo spazio per una ripresa di funzionalità. Questa donazione, inoltre, è di conforto e stimolo per tutti noi a proseguire nello sforzo, per ora senza precedenti nella nostra storia, di affrontare con tutte le energie e l’intelligenza possibili questa malattia subdola e violenta che sta colpendo così tante persone”.

Ringraziamo Camozzi Group per l’importante supporto offerto – ha commentato Alessandro Triboldi, direttore generale di Fondazione Poliambulanza. Disporre di 4 ulteriori respiratori per il nostro ospedale si traduce nella possibilità concreta, in questo momento di grande difficoltà, di salvare delle vite umane. Un ausilio quindi indispensabile per gli operatori che lavorano ogni giorno infaticabilmente per garantire sempre la migliore qualità della cura, conseguibile però solo grazie all’utilizzo dei giusti mezzi a sostegno”.

www.semprepresenti.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here