Argesystems: specialisti in automazione per piegatrici

agesystems

Specializzata nella progettazione e realizzazione di impianti di automazione per presse piegatrici e cesoie, realizzati su misura secondo le specifiche dei clienti, Argesystems ha nell’attività di Ricerca & Sviluppo il suo cuore pulsante. Di questa realtà ci ha parlato Andrea Argentin, titolare dell’azienda

Intervista ad Andrea Argentin, titolare di Argesystems

andrea argentin argesystems
Andrea Argentin, titolare di Argesystems

Quali prerogative contraddistinguono la vostra realtà?

Argesystems è riconosciuta dal mercato come specialista nella progettazione e realizzazione di impianti di automazione per presse piegatrici e cesoie. Cuore pulsante dell’azienda è il reparto di ricerca e sviluppo che permette la creazione soluzioni misura, realizzate secondo le specifiche dei clienti.

Quali sono i cardini della vostra filosofia operativa?

Sicuramente l’attenzione al cliente, il lavorare assieme per cercare le migliori soluzioni, il rispetto dei tempi, la qualità del prodotto, che è la nostra priorità, e un service in grado di rispondere rapidamente, focalizzato sul cliente.

Innovazione e qualità: cosa rappresentano per la vostra azienda?

Argesystems vanta decine di brevetti internazionali che le hanno dato una visibilità importante anche a livello mondiale, grazie all’esportazione di impianti in Europa, America del Nord e del Sud e, di recente, anche in Giappone. Siamo in particolare molto orgogliosi del lavoro svolto in quest’ultimo Paese, che conferma l’importante crescita qualitativa del nostro operato. Lavorare con i giapponesi, inoltre, ci ha fornito una visione diversa, per migliorare i nostri processi in termini sia progettuali sia produttivi.

Impianti di automazione speciali per presse e cesoie targati Argesystems

Specializzata nella progettazione e realizzazione di impianti di automazione speciali per presse e cesoie, Argesystems nasce dalla profonda passione per la meccanica di Andrea Argentin, che fonda l’azienda nel 2010 dopo un’esperienza decennale nel settore della piegatura. Vengono prodotti inizialmente intermedi manuali rapidi per presse piegatrici e successivamente registri posteriori per presse di basso tonnellaggio fino a presse da 3000 t. La gamma prodotti include accompagnatori di lamiera di varie taglie e altri componenti, fino all’ultima innovazione costituita dal cambio utensili automatico. La passione e il desiderio di creare sempre qualcosa di nuovo e diverso da offrire al mercato hanno permesso ad Argesystems di sviluppare un forte orientamento verso la ricerca e lo sviluppo. L’azienda, che conta oggi più di 20 addetti, è riconosciuta internazionalmente grazie alla presenza in diversi mercati nel mondo e alle preziose partnership strette con grandi gruppi internazionali.

 

Che significato ha per voi l’attività di Ricerca & Sviluppo?

Rappresenta il cuore pulsante della nostra azienda: tutti gli investimenti, passati e futuri, sono impiegati nella ricerca continua di innovazione. L’automazione e l’innovazione sono l’anima di Argesystems e il know-how acquisito grazie all’incessante ricerca è ciò che ci contraddistingue e ci identifica precisamente sul mercato di oggi.

Come vi muovete sul mercato? Cosa è cambiato oggi per voi?

Siamo presenti nei principali mercati mondiali, dove esportiamo i nostri prodotti destinati ai costruttori più importanti di presse piegatrici. Il nostro motore è il rapporto che abbiamo costruito con i più grandi gruppi al mondo, e questa è la prova della nostra crescita. Da azienda del nord-est d’Italia, piccola e senza un marchio riconosciuto, dopo 10 anni di attività siamo oggi conosciuti a livello internazionale: questo è il vero cambiamento, partire da zero e riuscire a creare un marchio grazie al nostro know-how e alle soluzioni innovative che proponiamo.

Quali maggiori necessità esprimono attualmente i vostri clienti?

La necessità maggiore è quella di innovare, avere macchinari all’avanguardia ed essere al passo con i tempi. Le nostre soluzioni aiutano i nostri clienti a farlo. Grazie a flessibilità, dinamicità e conoscenza tecnica, riusciamo a essere partner di fiducia per i nostri clienti, che ritrovano in noi quella parte creativa, disponibile a progettare e sviluppare idee e soluzioni nuove.

Come si caratterizza nel suo insieme la vostra offerta?

Partiti con la produzione di intermedi per presse piegatrici, dai basici manuali a quelli pneumatici, nel corso degli anni abbiamo sviluppato registri posteriori, per tutte le taglie di presse dalle 25 alle 3000 t. Successivamente abbiamo realizzato accompagnatori di lamiera di taglia leggera e pesante, fino alle più complesse linee di automazioni per presse piegatrici e cesoie.

Quali prodotti di particolare rilievo proponete attualmente?

Il nostro core business è oggi il cambio utensili automatico, che rappresenta un sistema tecnologico nuovo nel mondo della piegatura della lamiera. Questo prodotto ci ha aperto le porte ai big del mercato, poiché nessun altro produce un sistema applicabile a quasi tutte le presse piegatrici di nuova generazione. È il prodotto di spicco dove abbiamo investito più risorse ed è la nostra soluzione più innovativa e rappresentativa. Tutta la nostra conoscenza tecnica e tutta l’esperienza più grande sono rivolte allo sviluppo di questa automazione.

Quali servizi mettete a disposizione a corollario dei prodotti?

Il nostro focus principale è l’attenzione al cliente e alle sue necessità. Offriamo il servizio di supporto e assistenza tecnica, in forma virtuale e anche diretta. La nostra filosofia è accompagnare il cliente nella fase di progettazione e assemblaggio, mettendo a sua disposizione tutte le nostre abilità tecniche.

Come avete conquistato la fiducia dei vostri clienti?

I clienti sono il nostro patrimonio più prezioso, per questo siamo sempre al loro fianco, con trasparenza, onestà e affidabilità alla base dei rapporti instaurati nel tempo. Godiamo della fiducia dei nostri clienti perché siamo il partner che ha la soluzione ai loro problemi, ma anche perché i nostri prodotti sono di qualità e innovativi. Inoltre, facciamo sentire la nostra vicinanza attraverso la flessibilità e la disponibilità nel progettare, sviluppare e fornire ogni singolo prodotto. Siamo fornitori di sistemi innovativi, all’avanguardia e tecnologici.

Sistema di cambio utensili automatico

«Nel 2016 – dichiara Andrea Argentin – abbiamo lanciato sul mercato il Cambio Utensili Automatico, un sistema rivoluzionario per le presse piegatrici. Al mondo ci sono vari costruttori di queste macchine dotate di sistema di cambio utensili automatico, ma nessuno prima di Argesystems ha costruito un sistema adattabile a quasi tutte le presse piegatrici di ultima generazione disponibili sul mercato. L’innovazione consiste nell’automatizzare la pressa piegatrice nella fase di setup. Il sistema elabora un comune file in step proponendo gli utensili corretti per la realizzazione del piegato e ne crea le varie stazioni di piegatura». Uno shuttle preleva utensili, matrici e punzoni dal magazzino e li trasporta direttamente nella piegatrice. L’intervento dell’operatore è necessario solo nella fase di piegatura. Questo sistema è in grado di portare numerosi benefici, quali tempi brevi e certi di attrezzaggio in automatico e riduzione degli errori al minimo.

«Il setup – prosegue Andrea Argentin – è completamente automatico e stimiamo che i benefici possano variare dal 35% al 50% di tempo in meno in tutto il ciclo di programmazione, attrezzaggio e realizzazione del pezzo, con una riduzione degli scarti a meno del 3%. Nel 2018, inoltre, abbiamo rivoluzionato il sistema con l’ingresso di un unico magazzino da 52 o 60 metri denominato Twin, in grado di servire due presse piegatrici, riducendo così l’investimento iniziale, dato l’utilizzo degli stessi utensili su due macchine diverse per tonnellaggio e lunghezza. Punzoni e matrici sono quelli comunemente usati nei vari cataloghi, fino a un’altezza di 240 mm e una cava di 80 mm».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here