Da Schunk nuovi mandrini ad alte prestazioni

Foto 04 OKCon il Tendo Aviation la Schunk amplia il proprio programma di mandrini a espansione idraulica ad alte prestazioni offrendo una soluzione dedicata alle lavorazioni di precisione tipiche, per esempio, dell’industria aeronautica e spaziale.  Questo modello unisce i punti di forza della tecnologia a espansione idraulica con quelli dei bloccaggi Weldon pur mantenendo una precisione di rotazione concentrica costantemente elevata, un grado di bilanciatura di G 2.5 a 25.000 min-1, il perfetto smorzamento delle vibrazioni e un cambio rapido degli utensili realizzato con una chiave a brugola. Quando si usano gambi Weldon, il meccanismo antisfilamento integrato assicura un orientamento dell’utensile e un serraggio ad accoppiamento geometrico tali da escluderne la fuoriuscita. Il mandrino permette la massima trasmissione di coppia con la massima precisione e una stabilità di processo permanente. La sinergia derivante dalla precisione di rotazione concentrica e dallo smorzamento delle vibrazioni, tipica per i mandrini a espansione idraulica, permette di non danneggiare il tagliente dell’utensile, allungandone la durata utile, a garanzia anche di una superficie brillante. Il mandrino sarà inizialmente disponibile per le interfacce HSK-A63 (ø 8mm, 10 mm, 12 mm e 16mm) e HSK-A100 (ø 16 mm, 20 mm e 25 mm). Il diametro di serraggio può essere ridotto utilizzando boccole di riduzione. Diversamente dalle portapinze ER o dai mandrini a calettamento termico, il Tendo Aviation è resistente allo sporco ed è esente da manutenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here