TNC 640 Heidenhain: tornitura in interpolazione

Foto 32 OKNel piano di lavoro ruotato sono spesso necessari profili di tornitura. Un’applicazione possibile è, ad esempio, una superficie di tenuta su una flangia come è richiesta per esempio in alloggiamenti pompe di grandi dimensioni. Con i cicli 291 e 292 il TNC 640 di Heidenhain è in grado di eseguire una lavorazione interpolata. A tale scopo il mandrino principale deve essere accoppiato alla posizione degli assi lineari. L’accoppiamento determina che il tagliente dell’utensile venga orientato radialmente verso il centro di rotazione per torniture di diametri esterni, viceversa per torniture interne. L’utensile ruota quindi intorno all’asse proprio e si sposta contemporaneamente su una traiettoria a spirale.

Il ciclo 291 (tornitura in interpolazione) attiva e disattiva l’accoppiamento del mandrino. L’orientamento del tagliente viene allineato al centro di rotazione. La programmazione dei movimenti traiettoria e i movimenti utensile si programmano in proprio. Il ciclo 292 (tornitura in interpolazione profilo) è più pratico e completo. Attiva l’accoppiamento del mandrino, controlla il movimento di rotazione dell’utensile, rifinisce un profilo precedentemente definito tramite tornitura in interpolazione ed esegue i movimenti di avvicinamento e allontanamento. I dati del profilo programmati nel sottoprogramma devono contenere coordinate uniformemente crescenti (sempre solo più grandi o costanti) o uniformemente discendenti (sempre solo più piccole o costanti). In caso contrario, impiegare il ciclo 291.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here