Ridix, con il LaserCUSING® di Concept Laser l’innovazione continua

Da quando Concept Laser è entrata a far parte della famiglia GE Additive, è indiscutibilmente diventata punto di riferimento per qualità e innovazione nel settore dell’Additive Manufacturing da polveri metalliche. Il suo sistema brevettato di fusione laser selettiva LaserCUSING®, una combinazione della C di CONCEPT Laser e del termine FUSING, consente la costruzione di componenti metallici fondendo strato dopo strato polvere dei più importanti materiali metallici (acciai inossidabili, alluminio, titanio, cromo-cobalto, super leghe di Nichel, leghe preziose, etc.).

Questo tecnologia produttiva, che riscuote sempre più successo in diversi settori applicativi, consente la creazione di componenti di qualsiasi geometria senza l’ausilio di attrezzature, permettendo al progettista di liberarsi dai vincoli costruttivi imposti dalle tecnologie tradizionali.

I campi di applicazione sono molteplici e in espansione vertiginosa: componenti completi in acciaio inossidabile o leghe leggere come parti funzionali; protesi per il settore medicale e dentale in Titanio o Cromo Cobalto; particolari complessi per l’industria automobilistica ed aerospaziale; pezzi unici e di difficile realizzazione per il settore orafo in lega preziosa; inserti per stampi a iniezione plastica e pressofusione con canali di raffreddamento conformati (altrimenti irrealizzabili con tecnologie classiche di lavorazione meccanica), solo per citare alcuni esempi. L’elemento distintivo però dell’azienda tedesca è quello di essere da sempre in prima fila nel portare avanti innovazioni nel suo settore. Ne è dimostrazione infatti il generoso e diversificato portafoglio macchine che annovera macchine compatte e flessibili come la Mlab Cusing, punto di riferimento indiscusso per le applicazioni nel settore dentale, orafo e micro meccanica; gli impianti M1 Cusing e M2 Cusing, le soluzioni più diffuse  sul mercato, anche con tecnologia multi-laser; macchine tra le più grandi al mondo come la X Line 2000R ( camera di lavoro di 800x400x500 mm, con 2 laser da 1kW) e le ultime nate  in casa Concept Laser-GE Additive ATLAS e MLine, dove la ricerca estrema della dimensione di lavoro e dell’automazione in ottica 4.0 hanno trovato risposta con nuovi “standard”.

Proprio a sottolinearne l’importanza strategica, a Mecspe, Ridix esporrà gli impianti e i prodotti Concept Laser. Allo stand sarà possibile vedere all’opera l’impianto M2 CUSING multi laser e discutere con i tecnici dell’azienda le ultime novità concernenti nuovi materiali, applicazioni e tendenze nell’Additive Manufacturing metallo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here