Una soluzione per lo Smart Parking da Bosch ed Everynet

Bosch ed Everynet hanno presentato di recente, a Barcellona, una soluzione per lo Smart Parking che consente di mostrare, in tempo reale, quali sono le aree di parcheggio disponibili, facilitando l’accesso ai parcheggi nei centri cittadini, commerciali e logistici. Soluzioni di questo genere, digitali e data-based, riducendo i tempi per la ricerca di un parcheggio, contribuiscono anche a limitare l’inquinamento atmosferico e acustico.

Per la gestione dei parcheggi, Bosch ha sviluppato una apposita famiglia di sensori. Due tecnologie di rilevamento dei veicoli (magnetometro e radar) sono combinate con un algoritmo di autoapprendimento. Il sensore punta a fornire un livello ottimale di prestazioni. Le informazioni sulla presenza del veicolo sono trasmesse in modo sicuro utilizzando il protocollo LoRaWAN, un protocollo di telecomunicazioni radio che consente la comunicazione a bassa frequenza degli oggetti collegati. L’operatore di rete LoRaWAN di Everynet è presente in Europa, Medio Oriente, Asia e America. Questa collaborazione permette a Bosch di accelerare i propri progetti di Smart Parking beneficiando delle reti già installate da Everynet o installabili ad-hoc.

«La collaborazione con Everynet ci consente di completare la nostra soluzione end to end di Smart Parking» – spiega Antonio Arvizzigno, general manager, Centro Ricerca & Sviluppo Bosch di Bari. «Il centro di ricerca di Bari ha sviluppato il software per il sistema Smart Parking, il servizio cloud e l’integrazione tra il Parking Lot Sensor di Bosch, l’hardware e il software LoRaWAN di Everynet. Si tratta di un progetto strategico; le competenze che stiamo costruendo saranno cruciali per sviluppare ulteriormente questo e altri casi d’uso».

Franck Cazenave, sales & strategy director, della Business Unit Bosch Connected Objects for Smart Territories commenta: «Sono particolarmente soddisfatto della collaborazione con Everynet. Ci consente di offrire la nostra soluzione di Smart Parking in molte parti del mondo. Per esempio, il nostro sviluppo negli Stati Uniti sarà accelerato dalla presenza della rete Everynet in 370 città e 130 zone logistiche».

Infine, grazie alle sue reti di comunicazione, Everynet permette di sviluppare l’Internet delle Cose con un prezzo di trasmissione dati molto conveniente. La gestione dei parcheggi è uno dei casi d’uso per cui Everynet può contribuire alla sua estensione in tutto il mondo.

Antonio Terlizzi, senior vice president, head of global sales di Everynet aggiunge: «Le grandi sfide della mobilità che i progetti di smart city cercano di risolvere riguardano i parcheggi, i trasporti pubblici e la gestione del traffico. L’inquinamento atmosferico è una delle maggiori minacce ambientali per la salute. Siamo lieti di collaborare con Bosch per supportare la loro soluzione Smart Parking e per fornire il nostro contributo alla lotta contro l’inquinamento atmosferico e la congestione del traffico. Si prevede che il mercato della smart mobility crescerà a doppia cifra e raggiungerà i 70 miliardi di dollari entro il 2027. Crediamo fermamente che la partnership con Bosch apra le porte a interessanti opportunità e siamo lieti di poter offrire soluzioni IoT nuove e sostenibili, attraverso le nostre reti nazionali LoRaWAN».