La velocità, la personalizzazione, la sostenibilità ambientale e la diversificazione che i mercati odierni richiedono, pongono le aziende manifatturiere davanti a sfide importanti: flessibilità, efficienza energetica, varietà di prodotti e gestione della conoscenza del consumatore attraverso i dati raccolti, sono solo alcune delle esigenze delle industrie manifatturiere. Per soddisfarle, le aziende devono contare su macchine e impianti caratterizzati da una interoperabilità semplice e da una rapidità evidente nell’ingegnerizzazione, il commissioning e l’offerta di nuovi servizi.

Alla luce di questo scenario, Sew-Eurodrive propone la piattaforma MOVI-C, un sistema modulare, connesso, scalabile e digitale che unisce hardware e software, prodotti e processi, macchine e AGV per un’automazione digitalizzata in grado di governare la fabbrica e renderla idonea a quelle richieste di flessibilità, agilità, efficienza energetica e velocità che la “Now Economy” richiede agli attori della filiera produttiva.

Secondo l’azienda e secondo Giorgio Ferrandino, General Manager di Sew-Eurodrive, la Now Economy rappresenta un vero e proprio evento di rottura rispetto al passato poiché ora persone, aziende e servizi sono continuamente e in tempo reale connessi fra loro, grazie alla mediazione di periferiche digitali “smart” (prima fra tutte lo smartphone). La società è quindi diventata una “network society” dove, grazie a internet e alla mediazione istantanea fra smart device è possibile scegliere, acquistare e condividere prodotti, informazioni e conoscenze in real time.

«Le esigenze che emergono questo scenario – commenta Giorgio Ferrandino – impattano a cascata su tutta la filiera, partendo dalle industrie manifatturiere, passando poi per i costruttori di macchine e di impianti e arrivando, infine, ai produttori di tecnologie di automazione come Sew-Eurodrive. Il nostro approccio consiste nel proporre soluzioni che siano in grado di offrire vantaggi tecnologici e soluzioni sostenibili a tutti i player, attraverso sistemi e servizi volti a garantire flessibilità, rapidità ed efficienza ai nostri clienti. Il tutto affinché le aziende possano essere ancora più agili per soddisfare le aspettative e i bisogni delle persone di questa nuova società connessa; esigenze che hanno impatti su tutti i processi produttivi e che, però, devono garantire sempre la sostenibilità ambientale. Connettività, persone e sostenibilità sono i punti cardine su cui basiamo la nostra nuova proposta di soluzioni: il sistema intelligente di gestione e di riutilizzo dell’energia PE-S (Power and Energy Solutions), basato sulla nostra piattaforma di automazione connessa e modulare (MOVI-C), la consulenza per l’ottimizzazione dei processi nelle Smart Factory e l’app AR Remote Assistance».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here